ALVIGNANO/ALIFE – DUE EX METTONO A SOQQUADRO LA CASA DI LUI, CONCLUSE LE INDAGINI

Alvignano/Alife. Avviso di conclusione delle indagini preliminari, atto prodromico alla richiesta di rinvio a giudizio,  a carico di due giovanissime professioniste dell’alto casertano. Destinatarie del provvedimento giudiziario V. T. 28 anni di Alvignano e I. S. 30 anni di Alife difese dall’Avv. Mario Palmirani. A firmare il decreto di chiusura indagini il Pubblico Ministero presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, la dott.ssa Anna Ida Capone,  che ha contestato il reato di violazione di domicilio e  quello di deturpamento e l’imbrattamento di cose altrui in quanto, dopo aver violato il domicilio di un  giovane imprenditore della zona,  P. G., avrebbero deturpato dei quadri di valore e di grosse firme nel campo della pittura presenti nell’abitazione mediante l’utilizzo di una penna a sfera. Due in particolare le opere, dipinti su tela, semidistrutte in quella circostanza : quella dell’artista Pier Toffoletti e dell’artista Domenico Di Genni. Successivamente sempre nel domicilio di P.G. nel quale le due  si erano introdotte e vi permanevano contro la volonta’ del proprietario, prendevano vini e spumanti e con questi prodotti imbrattavano i capi di abbigliamento del giovane amico, le mura del suo ripostiglio e il mobilio collocato nell’abitazione, poi rompevano dei vasi e dei volti in ceramica che erano li’. La dott.ssa Capone ha anche proceduto con la contestazione dell’aggravante di aver commesso il fatto su beni immobili di proprieta’ di P.G.. I fatti risalgono a oltre un anno fa quando il giovane imprenditore, noto per la sua attivita’ lavorativa nell’alvignanese, assistito dagli avvocati Raffaele e Gaetano Crisileo deposito’ al locale Comando Stazione Carabinieri di una denunzia querela in cui espose i fatti accadutigli e quanto era stato fatto ai suoi danni da parte delle due giovani amiche. Da quell’atto e’ nata una indagine investigativa condotta dai militari dell’Arma su delega dell’Autorita’ Giudiziaria e ne e’ conseguito un procedimento penale nel quale le due giovani indagate si dovranno difendere e dare la loro versione dei fatti.

About Redazione (11318 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: