PIEDIMONTE MATESE, ENNESIMO SCHIANTO SUL RETTILINEO PER ALIFE. PER LA MESSA IN SICUREZZA SI ATTENDE IL PROSSIMO MORTO?

dig

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. Ennesimo, drammatico schianto, sul rettilineo che porta da Piedimonte Matese ad Alife. Solo per una fortuita coincidenza non ci è scappato anche questa volta il morto, proprio a cinquanta metri di distanza dal luogo dove perse la vita un povero immigrato indiano, non più di qualche mese fa, all’uscita di una delle tante attività commerciali della zona. Anche in questa circostanza sembra che uno dei mezzi coinvolti, una

dig

piccola Panda ed un fuoristrada di enormi dimensioni che pare viaggiassero nella stessa direzione di marcia verso Alife, non abbia rispettato le norme del codice della strada in materia di precedenza. È pure evidente che la velocità abbia fatto il resto, dove il limite è di cinquanta chilometri orari. Come si vede dalla foto ad avere la peggio è stato il fuoristrada, completamente ribaltato nella cunetta laterale, mentre la minuscola utilitaria ha riportato soltanto lievi danni. Praticamente miracolati gli occupanti delle due auto, che più dalle ferite hanno dovuto riprendersi dal grande spavento. Il traffico è rimasto bloccato fino all’arrivo del carro attrezzi. Abbiamo da anni invocato la costruzione di qualche rotonda che possa ridurre il rischio di incidenti in quel pericolosissimo tratto di strada o di altre soluzioni che non necessitano di grandi scienziati,  evidentemente in attesa che qualcun altro ci lasci la vita.

About Emiddio Bianchi (3978 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: