ECCELLENZE A PIEDIMONTE MATESE- “ECCO IL MIO SOGNO FATTO DI ACQUA E FARINA”

Piedimonte Matese. Acqua e farina sono sempre stati il suo sogno e gli ingredienti fondamentali per realizzarlo. Ma a questo bisognava aggiungere altro: l’esperienza che si è poi  fatta in giro per il mondo. Parliamo di Jonathan Atzeni che ha visto il suo sogno italiano realizzarsi a Piedimonte Matese, in Piazza Roma, nel cuore della città con la sua pizzeria che porta un po’ del suo nome “Jonataz Pizzeria” dei suoi colori e dei suoi sapori, rubati qua e la per il mondo, dove oggi viene continuamente chiamato per consulenze.

Per la verità la sua famiglia ha sempre avuto il fiuto per  il commercio. Papà ha messo su un grosso negozio di cancelleria, la sorella un avviato e moderno studio grafico, Lui, ha da poco aperto con successo, nel centro della città, dicevamo, un bellissimo locale, giovane moderno e alla portata di tutti. Tante le specialità che sforna ogni giorno, tutte attentamente studiate da deliziarti il palato in una enorme varietà ma senza lasciarti mai il senso di pienezza per  aver mangiato tanto. Segno della leggerezza e dalla bontà dei prodotti, serviti dal personale che della cordialità ne fanno una vera filosofia di vita. “L’ obiettivo che ho appena raggiunto –spiega Jonath Atzeni –  un cognome che non viene da lontano è la fine, si fa per dire, di un viaggio attraverso tante  esperienze. Un viaggio che mi ha portato in giro per il mondo: dagli Usa  all’Europa ed oltre, maturando  conoscenze e padronanza degli impasti, sui quali ho lavorato e lavoro ancora molto. Un po’ come il ricercatore. Proprio questa mia ricerca mi ha permesso di entrare in contatto con culture culinarie  diverse. I maestri che ho incontrato durante questo viaggio mi hanno poi permesso di affinare sempre piu’ la mia  abilità che credo di avere dentro da sempre”.

  • Poi la svolta di un Jonathan che diventa grande?

“Si, – ci dice col sorriso di chi è soddisfatto – mi sono detto che era arrivato il momento, dopo tanto girovagare di tornare a casa, nella mia città a vivere  quello che era il mio sogno italiano, grande ma semplice” .

  • L’obiettivo finale oltre a quello di essere un lavoro?

“Certamente quello di far vivere a tutti un sogno   sensoriale, il  mio stesso sogno. Quello    che poi tutti mi stanno dimostrando di apprezzare. In fondo si tratta, come tutte le cose belle, di cose semplici: di acqua e farina. Piu’ semplice di cosi!”.

About Lorenzo Applauso (2261 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: