MATESE-CHIETI, DOMANI REGOLARMENTE AL FERRANTE, ULTIMATI I LAVORI

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. È vero che ci sono  voluti tre o quattro giorni di intenso lavoro, fino a tarda sera, per garantire finalmente l’agibilità del Pasqualino Ferrante di Piedimonte Matese, ma le carenze strutturali dello stadio di Sepicciano, sulle quali silenti amministrazioni hanno sorvolato per anni, le ha risolte a proprie spese Luigi Rega. Bisogna riconoscere al vulcanico presidente del Matese di aver tenuto fede alla promessa di far giocare a Piedimonte la partita con il Chieti e, seppure con le luci dei riflettori, ha pienamente soddisfatto quanto gli era stato chiesto dai vigili del fuoco per garantire l’incolumità degli spettatori, sia delle tofoserie locali che ospiti. Domani si giocherà in un Ferrante con uscite di sicurezza messe a norma, in uno stadio sicuro e finalmente aperto a tutti coloro che vorranno vedere all’opera i propri beniamini. Questa mattina la squadra di Urbano ha rifinito la preparazione in vista dell’impegnativo confronto con gli abruzzesi, formazione che in queste prime giornate di campionato ha brillato soprattutto in trasferta. Il tecnico ha ancora da sciogliere alcuni dubbi sull’undici da schierare, soprattutto a centrocampo per la squalifica di Ricamato e sul perenne problema dei quattro under da far giocare per regolamento. Intanto, rientrati dagli infortuni Alfageme e Langellotti, si spera che possano contribuire a far i camerare i tre punti. Dirigerà l’incontro, inizio ore 14,30, il signor Castelli di Ascoli Piceno.

About Emiddio Bianchi (3978 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

1 Comment on MATESE-CHIETI, DOMANI REGOLARMENTE AL FERRANTE, ULTIMATI I LAVORI

  1. Un uomo, da solo e a proprie spese, ha risolto in pochi giorni quello che le ultime amministrazioni non sono riuscite a risolvete in anni… di incapacità amministrativa e menefreghismo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: