CASERTA, QUALITÀ DELLA VITA, TERRA DI LAVORO IN FONDO ALLA CLASSIFICA

Redazione. Resta praticamente stabile, nell’anno caratterizzato dalla crisi pandemica, la qualità della vita in provincia di Caserta. Lo rileva lo studio effettuato su sanità, università, cultura, ambiente e tempo libero in tutte le province italiane, realizzato da Italia Oggi e l’Università La Sapienza di Roma. Terra di Lavoro già nella rilevazione dello scorso anno era situata in fondo alla classifica, al 93esimo posto, mentre adesso è ulteriormente retrocessa di un gradino, al 94 sulle 107 province prese in considerazione. Non certamente un risultato lusinghiero, che va anche inquadrato in una situazione che relega anche le altre province campane in una fascia molto bassa, Avellino, 76, Salerno, 77, Benevento, 79, mentre Napoli è addirittura penultima, davanti solo a Crotone. Se la Campania piange il Molise certamente non ride, con Isernia posizionata al numero 75 e Campobasso al 79. La provincia italiana con la migliore qualità della vita è Parma, davanti a Trento che era risultata la migliore nello scorso anno.

About Emiddio Bianchi (3978 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: