PIEDIMONTE MATESE, LA VERGOGNOSA GIORNATA DI VIOLENZA DEI TIFOSI DELLA SAMBENEDETTESE ALLO STADIO FERRANTE

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. Un quarto d’ora di follia allo stadio Ferrante di Piedimonte al termine della partita fra Matese e Sambenedettese, meritatamente vinta dalla squadra di Urbano, disputata cavallerescamente da entrambe le formazioni. A inscenare una

dav

vergognosa violenza i tifosi marchigiani che non hanno consentito alla “loro squadra”, rea di aver giocato male, di far ritorno negli spogliatoi, mentre i giocatori del Matese festeggiavano la vittoria davanti ai propri tifosi. I delinquenti al seguito della Sambenedettese, nobile decaduta dopo campionati di B e di C, hanno pensato bene di sradicare i sediolini della tribuna per lanciarli contro i loro calciatori. Quando, giustamente, qualcuno li ha rimproverati per gli atti vandalici, hanno pensato bene di rivoltarsi contro i tifosi verde-oro, scatenando una guerriglia che i carabinieri hanno faticato a placare, con lancio addirittura di bottiglie di vetro, una delle quali ha sfiorato un bambino presente sugli spalti, seguito da un fuggi fuggi generale. Per fortuna lo stadio era stato messo a norma dal punto di vista della sicurezza anche perché qualche facinoroso della tifoseria marchigiana ha tentato persino di scavalcare le barriere per arrivare allo scontro fisico. L’immagine che non vorremmo mai più vedere di un inserviente che raccoglie i sediolini del Ferrante sul terreno di gioco dovrebbe indurre il primo cittadino di San Benedetto del Tronto, città peraltro dalle nobili tradizioni, a chiedere pubblicamente scusa al Comune di Piedimonte Matese per quanto accaduto al termine della gara. Per il resto, speriamo, che il referto dell’arbitro induca il Giudice Sportivo a punire severamente la Sambenedettese. Se i propri sostenitori sono stati capaci di comportarsi in modo così incivile in trasferta, figuriamoci in casa.

About Emiddio Bianchi (4193 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: