I VIRUS SEGNANO UN EPOCA? UN LETTORE SCRIVE ALLA NOSTRA SOCIOLOGA

Gentile Dott.ssa, Leggevo qualche tempo fa un articolo a riguardo dell’ HIV e ho pensato, i virus come oggi il Covid-  19 segnano il passaggio da un’epoca ad un altra?

Maurizio

Roberta Marra|*I virus cara lettore, li  considererei elementi portatori di nuove condizioni e impositori di  nuovi approcci.Quelle che lei definisce dinamiche, sono identità. Esse si definiscono e delineano attraverso un’interazione tra la persona e il suo contesto. Quando il contesto, come nel caso degli anni 80 con l’ HIV impone certi comportamenti, l’identità si adegua a circostanze considerandole momentanee.Cambiano le abitudini, si apre un nuovo ciclo. L’ HIV  è apparso all’improvviso all’inizio degli anni 80 del secolo scorso e ha, per l’appunto, imposto nuovi stili di vita e un diverso approccio al sesso. Più irruento è stato senza ombra di dubbio il Covid-19. Ci troviamo difronte ad una pandemia che ha avuto e continua ad avere la gestione della popolazione mondiale in pugno e milioni di decessi. Non solo un approccio alla vita diverso ma sono cambiati i principi, sono stati rivalutate le risorse e certamente ridiscusso l’ assetto economico.Dinamiche che si intrecciano in entrambi i casi pur a 40 anni di distanza tra i due “eventi” con un coinvolgimento psico-sociale ugualmente travolgente; coinvolgendo principi etici e morali ora come allora. È stato senza dubbio un turbinio fatto di angoscia e paura ma con una sostanziale differenza: l’ intensità con cui sono state percepite. Negli anni ’80 non era ancora avvenuto il “miracolo” della comunicazione pubblica per cui le notizie viaggiavano lentamente. Oggi c’è l’ irruenza. Nel caos della liquidità sociale si rintracciano incertezze, dubbiose notizie, uno scetticismo che compromette notevolmente le dinamiche sociali, appunto.Una su tutte la questione relativa alla ricerca scientifica. Si oscilla tra, pro e contro, complotti e speculazioni.

Per questo abbattere le mura che separano la scienza dalla società per cooperare tra  chi fa la ricerca e chi si adopera per l applicazione è uno dei traguardi più ambiti al fine di formalizzare un equilibrio di intesa tale, da consentire un nuovo approccio e un nuovo stile di vita; dinamiche. La società moderna è liquida ( per i pessimisti liquefatta)  siamo in continua e costante evoluzione senza rendercene più conto. Si affronta tutto con presunzione e  arroganza, lasciando poco spazio al buonsenso.L’HIV come il Covid 19,  sono virus che hanno soffocato la socialità e  avvilito la società che muta con loro.I virus sono tra le dinamiche sociali moderne che piu hanno segnanato il cambiano di questa epoca. Dopo l’ AIDS degli anni ’80 il Covid-19 nel nuovo millennio.

  *Dott.ssa Roberta Marra, laureata in Sociologia presso l’Università degli studi “G. D’Annunzio” Chieti-Pescara, con tesi di laurea in “ Diritto alla riservatezza e d’informazione: vizi e virtu’ della comunicazione giornalistica.
Master di specializzazione in psicologia giuridica pedagogia con tesi dal titolo: “Lo stalking tra reato e patologia, ossessione e sentimento personalità e dinamiche socio relazionali”

 

About Redazione (12761 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: