IMPRENDITORE ACCUSATO DI SPACCIO, MARTEDI L’UDIENZA DAVANTI AL GIP

S. Maria Capua Vetere. Udienza preliminare fissata per dopo domani dinanzi al Giudice dell’Udienza Preliminare dott. Orazio Rossi del Tribunale della citta’ del Foro a carico di O. B. imprenditore nel settore dei traslochi, 33 anni, sammaritano difeso dagli avvocati Gaetano Crisileo e Giuseppe Guadagno. Pesante il capo d’imputazione da cui dovra’ difendersi : spaccio di sostanza stupefacente di diverso taglio e specie. I fatti risalgono a un paio di anni fa quando il giovane imprenditore, mentre era agli arresti domiciliari in attesa che venisse celebrato un altro processo per una vicenda analoga di spaccio di droga, questa volta di competenza della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, durante un bliz degli agenti del commissariato di Santa Maria Capua Vetere agli ordini della Dr.ssa Cristiana Mandara, neo Primo Dirigente della Polizia di Stato, capo del commissariato appunto di Santa Maria Capua Vetere  fecero una perquisizione a casa sua nel rione IACP dove era ristretto e nel doppio fondo di un mobile della stanza da pranzo trovarono un ingente quantitativo di sostanza stupefacente. Forse una confidenziale fu determinante per la scoperta della sostanza illecitamente detenuta. Immediatamente fu disposto  il sequestro della droga e la convalida da parte del Pubblico Ministero e del Giudice di turno. Ora arriva prima la richiesta di rinvio a giudizio del Pubblico Ministero e l’udienza preliminare; quindi  il processo durante il quale il giovane dovra’ difendersi e dare la propria versione dei fatti e spiegare il perche’ deteneva quell’ingente quantitativo di sostanza stupefacente.

About Redazione (12736 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: