CLONANO CARTE DI CREDITO E FANNO SPESE FOLLI, DISPOSTO IL FOGLIO DI VIA

Redazione. Isernia. Due uomini e una donna, provenienti dalla vicina Campania, già nel mirino delle forze dell’ordine per precedenti reati, sono stati fermati e rispediti nel luogo di provenienza dalle forze dell’ordine della Questura di Isernia perché ritenuti responsabili della clonazione di alcune carte di credito con una sofisticata applicazione telefonica, con le quali avrebbero fatto delle spese folli a tutto danno dei legittimi proprietari. I malviventi, in particolare, oltre ad aver speso fior di quattrini in diversi centri commerciali del capoluogo molisano, avrebbero acquistato un computer portatile, un costoso cellulare e numerose stecche di sigarette. È stato proprio l’acquisto di circa 500 euro in sigarette che, dopo una segnalazione, ha insospettito la polizia postale che si è messa sulle tracce dei tre. Dopo averli fermati, gli hanno intimato il foglio di via obbligatorio dalla provincia di Isernia per almeno tre anni, in attesa che venga fatta piena luce sul grave episodio e confermate le loro responsabilità. Nel frattempo sono in corso le indagini per risalire ai reali possessori delle carte di credito clonare.

About Emiddio Bianchi (4202 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: