IL VESCOVO FRA I LEONI DA TASTIERA

Ma è mai possibile che anche decisioni sagge devono essere attaccate dai classici “leoni da tastiera”, come ormai si chiamano quelli senza volto che si divertono, spesso anche perchè frustrati ad attaccare la gente? Siamo davvero fuori di testa. Qui i motivi sono semplici: Il Vescovo delle Diocesi di Alife –  Caiazzo e Teano Calvi —ha deciso di emettere una ordinanza, cosi come la Chiesa gli consente, relativamente ai preti e diaconi no vax e per l’alto numero di contagio da covid. Nel senso che vieta loro di somministrare la comunione. Semplice da capire che è un mezzo di diffusione enorme avvicinare la mano alla bocca di una persona per dare l‘ostia e per poi subito dopo  fare la stessa cosa  con altri o anche cederla nella mano di chi decide di avvicinarsi al sacramento.

Ora capisco che i no vax fanno una scelta di vita, salvo ripensarci poi in rianimazione, che in qualche modo non comprendiamo ne’ giustifichiamo ma rispettiamo ma cosa centra ora la Chiesa?

Il Vescovo Cirulli, oltretutto anche medico e viene da una famiglia di medici, padre compreso,   ha dimostrato di essere il Vescovo piu’ saggio e di grande equilibrio degli ultimi decenni, arrivati da queste parti a guidare la Diocesi,  ha fatto capire chiaramente che il suo riferimento, la sua guida è il Papa e lui, attraverso questa ordinanza non ha fatto altro che attenersi a cio’ che ha “dettato” Papa Francesco. Attaccarlo? Ci sembra proprio fuori luogo.

 

About Redazione (11727 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: