CAMPITELLO MATESE, BOOM DI PRESENZE MA IMPIANTI DI RISALITA ANCORA CHIUSI

Redazione. Campitello Matese. Le temperature sono quelle solite per il periodo ai 1500 metri di Campitello Matese, vale a dire dai meno 5-6 della notte ai tre o quattro gradi del primo pomeriggio. Quando però si aggiunge una splendida giornata di sole come quella di ieri e il magnifico paesaggio dei monti del Matese, ci si dimentica del freddo. Sono stati tantissimi gli amanti della montagna che hanno voluto trascorrere una domenica all’insegna del divertimento sulla neve. Un boom di turisti forse insperato per gli albergatori, penalizzati dalla quasi totale chiusura degli impianti di risalita, se si eccettuano quelli di Piana Lavarelle e il nastro trasportatore per chi vuole lanciarsi giù per il pendio con lo slittino, non solo i tanti bambini. Le potenzialità di Campitello potrebbero ricevere un ulteriore impulso fra pochi giorni perché sono terminati i lavori degli impianti di risalita di Capo d’Acqua e della seggiovia di Colle del Caprio. Ancora in alto mare invece, la riapertura delle piste che più attraggono gli sciatori, costretti a recarsi verso lontane mete nonostante il paradiso che hanno a portata di mano.

 

About Emiddio Bianchi (4193 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: