RIARDO, IERI LA FESTA DEL PATRONO SANT’ANTONIO ABATE

Alessandro Bonafiglia|Riardo. Ieri mattina lunedì 17 gennaio, alle ore 11:00, presso la Chiesa Madre di Riardo, Mons. Giacomo Cirulli, vescovo delle diocesi di Teano-Calvi e Alife-Caiazzo, ha presieduto una celebrazione solenne in occasione della festività di Sant’Antonio Abate (nella foto), patrono della piccola comunità riardese. Erano presenti anche Don Marcello Santagata, parroco di Roccaromana, i diaconi Pasquale D’Andreti e Salvatore Siano, il seminarista Marco Morganella e alcuni ministranti. Un’altra messa è stata celebrata la mattina stessa alle ore 8:00 da Don Giulio Ferrara, vice parroco di San Clemente e di Santa Maria Celestina in Teano. La giornata è stata chiaramente arricchita, come sempre, dal giro bandistico della banda musicale ”Ritmo ed Armonia” di Riardo, diretta dal maestro Nicola Tartaglia. Al termine della celebrazione eucaristica, il vescovo ha voluto chiarire che alcune voci riguardanti il successore del compianto parroco di Riardo, Don Alfonso De Cristofaro, venuto a mancare lo scorso mese di dicembre a causa di una brutta malattia a soli 41 anni, sono ”false” e lui stesso annuncerà, appena la decisione verrà presa, chi sarà il nuovo pastore del gregge riardese. Era chiaramente presente pure il Comitato del Santo Patrono, il cui presidente è Luciano Carbone e l’amministrazione comunale di Riardo, guidata dal sindaco Armando Fusco.
About Redazione (12736 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: