DIOCESI ALIFE-CAIAZZO, IL VESCOVO CIRULLI MINACCIATO SUI SOCIAL, INDAGA LA DIGOS

Redazione. Alife/Caiazzo. La Digos sta indagando su di una serie di insulti e minacce che sono stati indirizzati su Facebook al vescovo della diocesi di Alife-Caiazzo, Cirulli. L’alto prelato, in una nota rivolta ai sacerdoti della sua diocesi, apertamente contrari alla vaccinazione, aveva proibito per motivi di sicurezza ai religiosi no vax, la distribuzione della comunione, oltre ad ogni altra attività pastorale e formativa in presenza. In seguito a questo divieto erano cominciati sui social gli insulti e le minacce a mons. Cirulli da parte di coloro che non vedono nella vaccinazione la soluzione per la pandemia. Si attendono sviluppi sulla incresciosa vicenda.

About Emiddio Bianchi (4200 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: