“ECCELLENZE”, AL CASALE DI S. LORENZELLO, QUI DOVE LA CUCINA E’ RICERCA E PASSIONE

Lorenzo Applauso|S. Lorenzello (Benevento) Non poteva non entrare nella nostra rubrica “Eccellenze”, una struttura come il “Casale di San Lorenzello”. Una antica dimora contadina gestita da Diego Capasso, con la moglie Emanuela Gargiulo che ha fatto della propria passione uno stile di vita, insieme al fratello di Diego. E’ proprio la passione, a nostro avviso e, non solo l’aspetto commerciale che è ovviamente importantissimo, il segreto per raggiungere qualsiasi obiettivo, particolarmente in questo settore. Loro, i Capasso, sono partiti da Napoli 10 anni fa, avendo alla base proprio una grande passione per la cucina, questo “ingrediente”, tanto per rimanere in termini culinari, necessario per centrare l’obiettivo che hanno poi raggiunto. Chi ama queste dimore non puo’, appena entra nel Casale di S. Lorenzello, non essere coinvolto dalla struttura dal punto di vista architettonico che ti apre un mondo affasciante, che ti rilassa, fatto di buon gusto  e chiudersi alle spalle una porta  con un mondo totalmente diverso. Un mondo fatto di ritmi altissimi che ti logorano l’anima. Un po’ come entrare in paradiso venendo dall’inferno. La struttura principale, è ubicata ai piedi del Monterbano, posta sopra al paese di San Lorenzello e gode di una vista sull’intera valle Telesina.

  • E la cucina?

“La cucina tipica locale- ci spiega Diego – arricchita dalle origini partenopee che ha alla base il km0, con prodotti di nostra produzione, come olio, vino, conserve e sottoli, e prodotti di aziende agricole ed aziende artigianali locali, come Carni, Salumi e Formaggi che poi insieme ad altre realtà produttive locali sono anche diventate in tempo di covid una grande alternativa: una dispensa con la quale abbiamo poi lavorato molto perché in tanti hanno compreso la bontà del prodotto e hanno acquistato on line senza indugio ”.

  • Un location anche adatta per riposarsi?

“Si, è possibile rilassarsi e godersi un intero week end alloggiando in b&b convenzionati nel raggio di 1km, e pranzando o cenando al Casale, in un’atmosfera distensiva dove la ricerca dei prodotti fanno poi la differenza a tavola”.

  • Quale la ricetta, piu’ richiesta dai vostri clienti?

“Mia moglie Emanuela che è l’anima  e l’esperta della cucina lo spiegherebbe meglio ma io credo  che il “Pesto di pistacchio” fatto da noi,  su una pasta speciale fatta a mano con tocchetti di maiale nero casertano, sia davvero il top da ciò che ci confermano i nostri clienti. E poi, che dire per rimanere nell’ambito di un secondo piatto molto richiesto, dell’arrosto di Marchigiana tartufato con misto di funghi, porcini compresi che è una vera chicca”.

Ma quando entri e ti siedi, in attesa di ordinare, non rimani a guardare perché arriva a darti il benvenuto il classico Tarallo del Tarallificio Damiano, straordinario anche quello alla cipolla di Alife, prodotto proprio qui a S. Lorenzello  e ormai noto in tutta la Penisola. Ovviamente, noi vi abbiamo segnalato una della piu’ belle “eccellenze” ai confini fra le province di Caserta e Benevento. Ora tocca a voi in giudizio finale

About Lorenzo Applauso (2401 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: