DISFATTA CASERTANA A NOLA. LA VETTA ORA E’ UN MIRAGGIO

GIOVANNI DI DARIO | Netta sconfitta della Casertana, nella prima giornata di ritorno del girone H di serie D. I falchetti sono stati battuti in trasferta sul campo del Nola con un perentorio 2-0. Un risultato maturato al tramonto del primo tempo con la rete di Ruggiero nel primo minuto di recupero e all’alba della ripresa, quando Cassandro al minuto 7 ha trovato il gol che ha messo in ghiaccio il risultato. A nulla è servito, a 10 minuto dal termine la concessione di un calcio di rigore in favore della Casertana. Purtroppo, quando in molti si auguravano, la riapertura del match e l’assalto finale degli uomini di Maiuri, Favetta ha riportato tutti con i piedi per terra, fallendo la realizzazione del penalty. Risultato pesante, che ha visto soccombere la Casertana nettamente contro un avversario voglioso e ben messo in campo. Di cattivo umore il tecnico dei falchetti Maiuri, che non ha esitato a concedersi alle domande dei giornalisti, assumendosi tutte le colpe di questo inatteso tracollo: “Gara persa tatticamente e tecnicamente. Primo posto compromesso”. Ora la testa della classifica occupata dall’Audace Cerignola dista 12 punti. Con la sconfitta di oggi la Casertana, è fuori anche dall’ultima posizione utile per accedere ai play-off avendo un punto in meno del Gravina.

About Redazione (12711 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: