CASERTA, E’ POLEMICA PER L’AUMENTO DEI COMPENSI MENSILI AL SINDACO E AI CONSIGLIERI

  Annibale Bologna. Caserta. E’ notizia odierna la firma della determina con cui il dirigente competente in materia finanziaria del Comune di Caserta ha indicato i nuovi importi relativi ai compensi mensili da corrispondere, per gli anni 2022-2023 e 2024, in favore del primo cittadino, degli assessori e dei consiglieri comunali. Il Sindaco vede aumentare l’introito mensile da 5134 euro lordi(percepiti nel 2021) a 7.721 euro mensili per il 2022; ad 8.211 per il 2023 ed euro 9660 per il 2024.

Detti importi, di conseguenza, si riflettono su quanto verra’ corrisposto al vicesindaco al quale verra’ attribuito, con la medesima cadenza di cui sopra,il 75% delle spettanze riconosciute al primo cittadino. Agli Assessori verra’ corrisposto il 60% degli emolumenti del sindaco. Infine ai Consiglieri verra’ corrisposto un importo pari ad euro 1792 per il 2022 sino ad arrivare ai 2415 per il 2024 (importi al  lordo).La notizia di cui sopra costituisce un fatto oggettivo ed in quanto tale, e’ un bene che la cittadinanza sia di essa edotta,Non e’, pero’,  demagogico asserire che essa fa a pugni  con quanto vive la Citta’ di Caserta  nell’attuale momento storico/economico, in cui si e’ in presenza di tanti cittadini-amministrati costretti a ridurre drasticamente i propri consumi nonche’ al fenomeno dei tanti Giovani della citta’ costretti ad emigrare in altre Citta’ del Nord Italia se non all’Estero.Pertanto una cose e’ certa: le cifre economiche di cui sopra, riferite in modo precipuo al primo cittadino ed agli assessori,non trovano, a parere di chi scrive, alcuna oggettiva giustificazione, soprattutto se si tiene conto dei risultati conseguiti e delle scottanti problematiche sopra esposte.

 

About Redazione (12710 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: