PIEDIMONTE MATESE, DOMANI, COMUNE E STUDENTI RICORDERANNO LE VITTIME DELLE FOIBE

Il Comune di Piedimonte Matese e il Liceo  “Galileo Galilei” ricorderanno con un evento, domani, dieci febbraio   il giorno del ricordo delle vittime  delle foibe  e degli esuli  giuliano-dalmati .Sintetizziamo : a partire dal maggio del 1945 iniziò l’esodo massiccio degli italiani da Fiume e dall’Istria. «Da Fiume se ne andarono, nel periodo 1946-1954, oltre 30.000 abitanti. Le ragioni di un esodo così massiccio furono di diversa natura. Le stime attuali rivelano che dal 1944 al 1958 più di 250.000 persone furono costrette ad abbandonare le proprie case e le proprie terre, al confine orientale con l’Italia, per cercare fortuna altrove. Il fenomeno, seguente agli eccidi, noti come massacri delle foibe, coinvolse in generale tutti coloro che diffidavano del nuovo governo jugoslavo comunista. Una giornata importante per ricordare un evento cosi orribile, soprattutto perché parte dalle scuole, i futuri adulti che porteranno avanti il testimone “per non dimenticare”.

 

About Redazione (12736 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: