FC MATESE, GRACJAN SZYSZKA, UN GIOVANE POLACCO CON LA TESTA DA VETERANO

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. Il suo cognome, Szyszka, per fortuna corto, è composto quasi esclusivamente da consonanti, come nella migliore tradizione polacca. E’ un classe 2003, alla prima esperienza tra i grandi, quell’under che serviva al Matese. Nonostante la giovane età ha carattere da vendere e sa bene come farsi rispettare in mezzo al campo. Lo ha dimostrato ampiamente già dalla sua prima da titolare al Ferrante. Gioca indifferentemente da difensore destro ed anche da centrale, ruoli che ha ricoperto col Vastogirardi. Il calciatore si è subito calato nell’ambiente matesino e potrà essere una pedina importante nello scacchiere a disposizione di Urbano. È arrivato in prestito dal Cosenza grazie alla mediazione di Pietro Pacilio, la società di serie B dove militava nella formazione Primavera, dopo avere fatto i primi passi fra i giovani della SPAL. Parla poco l’italiano ma sa farsi capire e soprattutto ha già imparato gli insegnamenti di Urbano. Con lui la squadra del presidente Rega potrebbe aver trovato finalmente il classe 2003 che deve necessariamente scendere in campo in ogni partita.

About Emiddio Bianchi (4200 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: