LA CITTA’ DI SANTA MARIA CAPUA VETERE ABBRACCIA L’UCRAINA

Massimo Casertano | Santa Maria Capua Vetere La Città di Santa Maria Capua Vetere a fianco del popolo ucraino. Non resta inerme la popolazione della città di Spartaco rispetto alla barbara aggressione voluta dal dittatore russo Putin. Infatti, Mercoledì 2 marzo, dalle ore 19.30, il Duomo di Santa Maria Capua Vetere con l’antistante piazza Matteotti faranno da cornice alle iniziative promosse dall’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Antonio Mirra in sinergia con la comunità ucraina presente sul territorio cittadino e con la collaborazione del gruppo scout Agesci SMCV 1, della Protezione civile, della Croce Rossa Italiana e della parrocchia Santa Maria Maggiore.    La comunità Sammaritana farà così sentire la propria vicinanza a tutte le donne e gli uomini ucraini in un momento di preghiera officiato da don Mario Miele e da don Mariann, parroco della parrocchia ucraina “Entrata della Madonna nel Tempio”; in piazza Matteotti, il gruppo scout, la Protezione civile e la Croce rossa procederanno alla raccolta di farmaci, così come concordato con la comunità ucraina, dove potranno essere portati bende, siringhe monouso, lacci emostatici, kit di primo soccorso, antibatterici e integratori di potassio e magnesio. Tutto questo mentre la facciata del Duomo sarà illuminata con i colori della bandiera dell’Ucraina. Giovedì 3 marzo, invece, su proposta congiunta di maggioranza e minoranza, in Consiglio Comunale verrà proposta l’approvazione di un ordine del giorno con il quale, oltre a condannare fermamente l’invasione dell’Ucraina, ci si impegna a far sentire al popolo ucraino la solidarietà dei cittadini sammaritani.  Un atto doveroso da una comunità e da un paese intero, il nostro, che troppe volte fa della democrazia una conquista “scontata”.

About Redazione (12750 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: