CASERTA, AUTO CONTRO MANO SULL’A1, TRE MORTI E TRE FERITI

CAPUA. Uno schianto violento ed inaspettato sull’autostrada  A 1 in direzione Sud, nel tratto fra Capua e Santa Maria Capua Vetere . Un’auto contromano, non si capisce ancora come sia potuto avvenire, si è schiantata contro un’altra che ovviamente procedeva in direzione regolare ed opposta con tre persone a bordo. Secondo le prime notizie, ancora da confermare, sarebbero tre i morti mentre altre tre persone sarebbero rimaste imprigionate nelle lamiere, successivamente liberate  e poi trasportate in Pronto Soccorso. Il grave sinistro è avvenuto circa un’ora fa (intorno alle 19.30. Sul posto le forze dell’ordine e le ambulanze subito chiamate dagli automobilisti che hanno assistito impotenti al terribile incidente.Traffico bloccato.

AGGIORNAMENT0

Questa sera verso le ore 19:00 due squadre dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Caserta sono intervenute sull’autostrada A1 tra i caselli di Capua e Santa Maria Capua Vetere al Km 722 in direzione Napoli per un’incidente stradale con cinque autovetture coinvolte e causato da un’automobile che stava percorrendo il tratto di strada in senso contrario. Giunti immediatamente sul posto i Vigili del Fuoco hanno dovuto soccorrere varie persone che, in seguito all’urto tra i veicoli, erano rimaste incastrate tra le lamiere delle proprie auto. Dopo un elaborato lavoro e con l’ausilio dell’attrezzatura da taglio specifica per questo tipo di interventi, i vigili del fuoco sono riusciti a liberare dalle lamiere cinque persone consegnandole alle cure del 118 presente li sul posto con varie autoambulanze. Purtroppo tre delle cinque persone sono risultate decedute e le altre due sono state trasportate d’urgenza negli ospedali. Il traffico dell’arteria stradale è ancora bloccato per gli accertamenti da parte della polizia stradale e per i rilievi del caso.

Aggiornamento del 06.03.2023

INDIVIDUATE LE PERSONE COINVOLTE, RICOSTRUITA ANCHE LA POSSIBILE DINAMICA,OVVIAMENTE DA CONFERMARE

Si tratta del 67enne G.C., di Sant’Egidio del Monte Albino (Salerno), colui che era alla guida della Fiat 500XL che ha imboccato contromano l’autostrada e ha scatenato l’incidente, e i fratelli V.e P. V. di 77 e 73 anni, di Castellammare di Stabia, che viaggiavano su una Ford Mondeo. Altre due persone che erano sulla terza auto, una Range Rover, sono rimasti feriti gravemente.

Secondo l’ANSA,  G. C. ha viaggiato contromano per alcuni chilometri, a bordo della sua 500XL, sulla A1 Milano-Napoli. Ad un certo punto si è anche accorto di aver sbagliato senso di marcia, ed una Ford che sopraggiungeva nel verso giusto ha rallentato avendo compreso la situazione, ma una terza auto che viaggiava ad oltre cento chilometri orari, la Rover, complice la scarsa visibilità, li ha presi in pieno. Inizialmente si pensava che la Fiat 500 XL, avesse imboccato l’autostrada contromano al casello di Santa Maria Capua Vetere, ed invece sembra che l’uomo stesse viaggiando nel verso giusto, poi si è fermato in una piazzola di sosta e a quel punto avrebbe fatto inversione, forse pensando di aver sbagliato in precedenza o perché confuso. Sta di fatto che a quel punto ha iniziato a percorrere la carreggiata sud contromano, viaggiando sulla corsia di sorpasso, e lo ha fatto per alcuni chilometri, fino all’impatto fatale.

 

 

About Redazione (12711 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: