DRAGONI, IL PONTE DEI DISAGI. AMMINISTRAZIONI LOCALI CIECHE DINANZI AL PERPRETARSI DELLE LIMITAZIONI DI VIABILITA’ DEL PONTE MARGHERITA

Natascia D’Isa. Dragoni. Caro Matese, diventi sempre più difficile da raggiungere a causa della mancanza di viabilità che ormai, da anni, imperversa sulle strade matesine.E’ l’annoso caso del Ponte Margherita, protagonista della commedia muta dell’ultimo decennio. Sembra che il copione non abbia subito aggiornamenti e che la scena, penosa, sia sempre uguale a se stessa.

L’ostruzione di un’arteria fondamentale, appunto il Ponte Margherita, 500 metri di discordia, disagi, imbarazzo. L’impossibilità di far affluire verso il Matese, unica ed esclusiva meta turistica dell’Alto Casertano, quell’ossigeno di turisti e vacanzieri che, da qualche anno, hanno rinunciato alle rilassanti gite fuori porta per fuggire dalla città.Continui tentativi di messe in sicurezza, rimbalzi di responsabilità, continue proposte di progetti ed interventi strutturali, avvicendarsi di commissioni tecniche per raggiungere un unico e semplice obiettivo : ripristinare la viabilità compromessa di un ponte che rappresenta la vita, soprattutto, per gli esercizi commerciali delle zone limitrofe.

Non può essere cosa normale, nel XXI^ secolo, la riduzione ad una sola corsia, della viabilità verso l’unico centro polifunzionale della zona : scuole, ospedale, cliniche, negozi, parchi naturali. Sono questi i servizi da raggiungere ogni giorno con non poche difficoltà.

Dove finisce la necessità ed iniziano le responsabilità? La collettività esausta e disillusa, continua a sperare nella sensibilità degli amministratori provinciali invitandoli sul posto a rendersi conto di quanto, 500 metri di ponte, possano essere un problema insormontabile per chi vuole agevolmente raggiungere il paese vicino, senza il disagio di dover badare al millimetro per non sfiorare altre auto su una carreggiata ridotta al mimino.

 

 

 

 

 

About Redazione (12711 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: