“IL TEMPO FELICE” DI GIOVANNI ISOLDA SARA’ PRESENTATO ANCHE A BERNA IL PROSSIMO 30 APRILE

LORENZO APPLAUSO |Non è un best seller, un giallo o un thriller di quelli accatastati sugli scaffali che trovi in tante librerie  ma un “romanzo” si.  Un romanzo di vita però, il racconto vero e vissuto di un’epoca felice, uno spaccato di vita che nelle librerie è difficile trovare. Si, certo, uno spaccato di vita di una piccola realtà, un territorio povero ma felice. E’ probabilmente  tutto questo, l’autore, Giovanni Michele Isolda de  “Il tempo Felice” edito da ”Nuovepoesie” ha “preteso” da questo lavoro che verrà presentato anche in Svizzera, a Berna, il 30 aprile prossimo. Ad ospitare lo scrittore per la promozione del libro,  molte autorità locali e fra le piu’ rappresentative dell’immigrazione italiana d’oltralpe ma certamente anche un pubblico numeroso che stima lo scrittore che in Svizzera ha trascorso molti anni, senza perdere, ancora oggi, il suo profondo legame con questa terra dura ma generosa.

Nel leggerlo, non saranno in tantissimi ma nemmeno pochi e, lo leggeranno cogliendo sfumature diverse ma in tanti, in questo viaggio, si rivedono, si sentono parte integrante e  attori di quell’epoca. Per questo, appassionerà in tanti anche in Svizzera. Questo lavoro cosi semplice e genuino ha la capacità di farti innamorare della lettura fin dalle prime righe. Uno scritto semplice, agile, chiaro, mai noioso. Non sempre  gli  scrittori si esprimono cosi .Ma proprio la semplicità dell’autore e dei tempi che lui racconta, lo portano a fare un viaggio  capace di prenderti e farti leggere l’opera  in pochissimo tempo. Uno spaccato di vita vissuta in un piccolo centro dell’alto casertano: Liberi: poche anime ma buone. Il racconto, ti porta inevitabilmente a rivivere quei tempi. I tempi dell’emigrazione, in un paese straniero dove lui, l’autore, ha deciso di trasferirsi per lavoro e dove ha  avuto la possibilità di misurarsi con altre realtà, altre persone, centrando poi alla fine, l’obiettivo del successo nel suo lavoro  in una terra non sua con soddisfazione doppia.

“Un tempo felice” che l’autore racconta, fa bene alla mente, pensando a cio’ che questo periodo storico ci sta  costringendo a vivere. Prima il covid,  poi una guerra sotto casa nostra che in questi giorni  domina l’informazione mondiale. Isolda, ha raccontato il suo periodo ma anche quello di chi vi scrive: un periodo semplice ma felice. Ma torneranno davvero i tempi felici? Speriamo di si e presto e chissà,  che l’autore non penserà ad un nuovo lavoro letterario.

About Lorenzo Applauso (2400 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: