IL LICEO MUSICALE DI PIEDIMONTE MATESE, APRIRA’ IL CONCERTO INAUGURALE DI PROCIDA CAPITALE DELLA CULTURA

Piedimonte Matese. Grande successo per il Liceo Galilei, questa mattina al Real sito di Carditello, durante la finale del Concorso AREC, Associazione ex consiglieri della Regione Campania, presieduta dall’avv. Carmine Iodice. Il Concorso ha lo scopo di selezionare i migliori licei della Campania con la migliore orchestra, in vista dell’esibizione a Procida, Capitale della Cultura italiana.

A conquistare la finale, oltre al Galilei di Piedimonte Matese, erano stati il Margherita di Savoia di Napoli, il Cirillo di Aversa, il Galizia di Nocera Inferiore e l’Alfano I di Salerno.Alla presenza dei dirigenti dell’Ufficio Scolastico Regionale, tra cui la referente per le attività musicali dott.ssa Margherita Aruta, dell’assessore delegato alla cultura del Comune di Procida, dott. Luigi Primario, e davanti a una commissione di docenti del Conservatorio di Napoli San Pietro a Majella e del Martucci di Salerno, si sono esibiti gli alunni dei migliori Licei musicali della Campania. Il Liceo musicale di Piedimonte Matese ha ricevuto dalla commissione giudicatrice una menzione speciale ed è stato selezionato per aprire il concerto inaugurale delle attività di Procida Capitale della Cultura italiana, il prossimo 27 aprile, davanti, tra gli altri, al ministro per i beni e le attività culturali, Franceschini.

Per il Liceo di Piedimonte si tratta di un risultato eccellente, che vale di più rispetto a quanto possa contare per gli altri licei concorrenti, perché la scuola nasce ed appartiene ad una piccola realtà di provincia. Gli alunni del Galilei si sono confrontati alla pari con i ragazzi provenienti da storici licei musicali, che operano sul territorio da molti anni e che raccolgono un bacino di utenza appartenente ad aree metropolitane e che vantano tradizioni di scuole di musica antiche e illustri. Piedimonte Matese, invece, è un piccolo centro dell’alto casertano, gli alunni del Liceo Galilei provengono spesso da realtà ancora più piccole e marginali ed è stata davvero una grande soddisfazione, per loro, gareggiare con i compagni di licei cittadini, afferenti ad aree metropolitane come Napoli e Salerno e, per di più, ottenere encomi e riconoscimenti dalla commissione e dal pubblico.Enorme il compiacimento della Dirigente scolastica, Bernarda De Girolamo, che afferma “Nonostante i due anni di didattica a distanza e la giovane età dell’istituzione del Liceo musicale di Piedimonte, che quest’anno chiude un ciclo quinquennale per la prima volta, i ragazzi e i docenti sono riusciti ad ottenere risultati strabilianti, riuscendo a superare, in questo concorso, i licei musicali storici della Campania. L’orchestra del Galilei è stata applaudita ed encomiata non solo dalla giuria, ma da tutti i dirigenti ed i membri dell’Ufficio scolastico regionale presenti all’esibizione, tutto ciò ci inorgoglisce e ci spinge a riflettere sulle potenzialità del nostro territorio. Per la nostra scuola, infatti, è un risultato eccezionale che non può far altro che farci continuare su questa strada, credendo fermamente che il talento, l’impegno, il sacrificio e la dedizione possano permettere ai nostri ragazzi di realizzare i propri sogni, anche quando sembrano davvero tanto grandi”.

About Redazione (12761 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: