fbpx

PIEDIMONTE MATESE, UOMO DI PIETRAMELARA AVANTI E INDIETRO DAL PRONTO SOCCORSO DELL’OSPEDALE. E I SERVIZI SOCIALI?

ASCOLTA L'ARTICOLO

Redazione. Piedimonte Matese. Sono mesi che un uomo di 67 anni di Pietramelara si fa una scampagnata al pronto soccorso dell’ospedale di Piedimonte Matese, accompagnato dall’ambulanza del 118, per poi ritornare alla sua vita quotidiana. I fatti. L’anziano, che vive da solo nella sua casa del comune del casertano, ha problemi di carattere psichico, molto probabilmente dovuti all’ alcool di cui farebbe abbondantemente uso. In passato ha avuto gravi problemi con la giustizia e forse perciò, dopo avere scontato il suo peccato, si è lasciato andare ad una vita che trascorre per gran parte del giorno nella totale solitudine e molto spesso abbandonato dalle istituzioni. A quanto è dato sapere sarebbe seguito da un fiduciario incaricato che però non sempre può dedicarsi esclusivamente a lui, come pure il settore dei servizi sociali del suo comune. Ogni tanto lo trovano per terra, travolto dai fumi dell’alcool, chiamano l’ambulanza e lo portano al pronto soccorso, come ieri sera. Si fa la sua nottata tra i camici bianchi che purtroppo distoglie da situazioni più imbarazzanti, tra turni a volte carenti di personale, si disintossica e il più delle volte sparisce misteriosamente. Proprio come oggi perché da persona non interdetta non può essere trattenuto a forza in ospedale. Hai voglia di rintracciarlo, di contattare i servizi sociali che pur facendo pienamente il proprio dovere non riescono a risolvere una situazione che definire paradossale è riduttivo. Il pover’uomo certamente starà tornando a casa, senza soldi e con chissà quali mezzi. Speriamo almeno che sia così.

About Emiddio Bianchi (4435 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: