ALVIGNANO, RACCOLTA RIFIUTI. ECCO L’APPELLO DI CIVITILLO

Alvignano. ”La Tlz – dichiara il consigliere comunale indipendente Pietro Civitillo (nella foto) – non ha rispettato i parametri dell’offerta migliorativa e per questo il Comune ha proceduto alla rescissione del contratto: il sindaco ha l’impudenza perfino di metterlo nero su bianco nelle risposte alle mie interrogazioni e nella determina con cui l’ente ha risolto il rapporto con la società che si occupa dell’appalto per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti. Dopo mesi di denunce e di rilievi da parte del sottoscritto sulla mancata raccolta dei rifiuti Covid, sulla mancata consegna dei sacchetti, sull’assenza di tutte le migliorie per le quali i cittadini di Alvignano, perché è bene chiarirlo che paghiamo noi, spendono fior di quattrini un giorno il sindaco si sveglia e si accorge che non funziona nulla. Già, si sveglia, perché per mesi ai miei rilievi il sindaco ha risposto con una stucchevole difesa d’ufficio prevaricando perfino il suo ruolo impedendomi con i suoi cortigiani di parlare in una seduta di consiglio comunale, forse perché sapeva che dicevo una verità scomoda che di li a poco gli si sarebbe ritorta contro. E allora mi domando perché attendere tanto? Perché arrivare alla vigilia di una campagna elettorale per assumere una decisione così importante? Malafede o incompetenza? Certamente incompetenza. I fatti mi hanno dato ancora una volta ragione: ma questa è una ragione che mi amareggia molto perché si somma alla ragione avuta con le lampade votive, con quella avuta sulla pubblica illuminazione e su tutta una serie di inadempienze dell’amministrazione evidenziate al sindaco che, per quella sua boria che lo porta a credere di essere il maestro di tutto, non ha mosso un dito salvo poi dover ripetere le procedure da capo in estremo ritardo facendo perdere tempo, soldi e possibilità al nostro paese. Se il sindaco mi avesse ascoltato in questo momento già avremmo completato le procedure di gara per l’affidamento del servizio (uso il singolare, ma potrei usare il plurale perché lo stesso atteggiamento lo ha avuto in tutte le circostanze) con tutti i vantaggi del caso per gli Alvignanesi. Per il sindaco è stato più importante in questi cinque anni fare la selezione tra buoni e cattivi che affrontare i problemi della comunità. Ma qui non siamo all’asilo, dobbiamo amministrare e dare risposte al paese e Marcucci non ne ha data neanche una!”

 

About Redazione (12955 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: