fbpx

PIEDIMONTE MATESE, BUONA SANITÀ IN OSPEDALE, LA TOCCANTE LETTERA DEI GENITORI DI UNA PICCOLA PAZIENTE

ASCOLTA L'ARTICOLO

Redazione. Piedimonte Matese. Fanno certamente più scalpore agli occhi dell’opinione pubblica i rari casi in cui la sanità non ha fatto il massimo per la salvaguardia dei pazienti. Una volta tanto però, solo per dare il giusto merito all’opera straordinaria degli operatori del settore, dobbiamo mettere in evidenza quanto hanno sintetizzato in una lettera indirizzata ai sanitari dell’ospedale di Piedimonte Matese, i genitori di una bimba di appena nove mesi, salvata grazie all’abnegazione e la professionalità di chi quotidianamente svolge il proprio mestiere. Il trenta di giugno dello scorso anno, la piccola viene accompagnata al pronto soccorso in condizioni disperate. Le speranze sono ridotte al lumicino e i tempi per intervenire sulla bambina non consentono pause o distrazioni. I genitori, in trepida attesa, sanno di averla affidata in buone mani. Dal pronto soccorso alla terapia intensiva e infine in un reparto di degenza per completare il percorso di guarigione, prima di tornare a casa. A quasi un anno di distanza, con la preoccupazione messa da parte per quei momenti di terrore, i genitori della bambina hanno voluto rendere un pubblico ringraziamento a chi l’ha salvata. In una lettera indirizzata ai vertici dell’azienda sanitaria e ai responsabili dei reparti ospedalieri che hanno curato la piccola hanno scritto: “con la presente, vogliamo esprimere sincera gratitudine e riconoscenza nei confronti del personale sanitario del pronto soccorso, della rianimazione e di quanti hanno avuto in carico nostra figlia. Li ringraziamo per aver prestato immediato soccorso in quel drammatico 30 giugno del 2021 alla nostra piccola di appena nove mesi, giunta in condizioni critiche presso l’ospedale di Piedimonte Matese, per aver dimostrato in un momento di estrema emergenza, incredibile professionalità e profonda empatia”.

About Emiddio Bianchi (4431 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: