PROBLEMA CINGHIALI: INTERESSANTE IL CONVEGNO DI “BELLA ITALIA” A PIEDIMONTE MATESE. SI PENSA AD UNA REPLICA IN ALTRO COMUNE

Piedimonte Matese. Sicurezza stradale e sanitaria ma anche danni all’agricoltura sono le problematiche che quotidianamente si presentano e trattate in un importante convegno a Piedimonte Matese : “Cinghiale: Problematiche e prospettive”.

L’evento, al quale hanno assisto numerosissime  persone, addetti ai lavori e particolarmente agricoltori ma anche rappresentanti del territorio in genere è stato voluto ed organizzato dalla neo associazione, “Bella Italia” .

“L’evento-spiega il vice presidente  di “Bella Italia”, Aldo Conca –   ha avuta una finalità precisa: quella di affrontare  criticità igienico – sanitarie  ed i problemi di gestione  del territorio agricolo, dovuti alla presenza  del cinghiale  nelle zone montane cosi da implementare un corretto modello di management della fauna selvatica e soprattutto di trasformare  una potenziale problematica, quella di oggi,  in una risorsa”. Poi ci ha parlato di nuove strutture che stanno nascendo per la sicurezza sanitaria come le “case della caccia” grazie ad un contributo della regione Campania. Queste, sono importantissime per verificare l’uso delle carni e l’eventuale scarto dopo al fine di evitare cosi il diffondersi di malattie come la peste suina che minaccia fortemente anche i tanti agricoltori ed allevatori, come ad esempio tutto il settore che si occupa della razza del maialino nero casertano. Se non verranno prese misure nette e immediate, tutta l’intera filiera di allevamento potrebbe finire in ginocchio, mettendo a rischio anche milioni di euro. Non esclude, il vice presidente Aldo conca che altre iniziativa come quella di Piedimonte Matese, visto anche il forte interesse che ha suscitato il tema, verranno organizzate in comuni diversi.

About Redazione (12954 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: