RUBRICHE-DON ANTONIO CI PARLA NEL GIORNO DEL CORPUS DOMINI

Carissimi lettori, in questa festa del Corpus Domini, Gesù Eucaristia si presenta a noi con una nuova proposta di vita, per nutrire le nostre menti e i nostri cuori, perché nascano nuovi comportamenti, nuovi impegni e nuovo slancio, in modo da rendere la vita meno amara e più legata alla parola evangelica. Abbiamo bisogno di Gesù, pane vivo, disceso dal cielo, da accettarlo così senza dubbi, come l’accettammo nel giorno della nostra Prima Comunione. Il Pane vivo, non è un pane che viene da noi. E se anche viene portato dalle nostre mani sull’altare, è totalmente trasformato. È un pane che viene dalla mensa del cielo. Questo pane deve entrare e nutrire la nostra vita, per trasformarci, per renderci più simili al Signore Gesù e per essere in comunione con il suo Corpo. Riscopriamo sempre di più l’importanza di questo grande dono, che Gesù ci ha fatto per tenerci uniti nell’amore tra noi. Diventiamo sempre più missionari dell’ Eucaristia, a servizio del nostro prossimo. Non accontentiamoci di essere solo mietitori, sappiamo essere soprattutto seminatori. La festa di oggi , la festa del Corpus Domini, ci ricorda la presenza di Dio in mezzo a noi. La continua presenza nel nostro mondo quotidiano, dove Egli vuole incontrarci come nostro contemporaneo, come pellegrino, che si unisce a noi per ascoltare e parlare di noi, di ciò che ci angustia. Egli vuole incontrarci per farsi conoscere nel gesto umanissimo di spezzare il pane con noi e per noi. Ecco perché la festa di oggi è la festa della condivisione. È la festa della convivialità perché la sua grazia specifica è proprio quella di creare comunione. Perché il Signore ci chiederà un giorno che cosa ne abbiamo fatto di Lui, dopo averlo incontrato e dove l’abbiamo incontrato. Chiediamoci se lo incontriamo nei piccoli, nei deboli, negli emarginati, nei poveri, negli ammalati e negli anziani. E nell’attesa di dare una risposta personale a questa domanda esistenziale, in questo messaggio che parte dall’Alto Casertano, raggiungendo sempre più famiglie, chiediamo al Signore di far scendere su di noi la sua benedizione, perché ci sia luce nell’ora del dubbio e sostegno nella prova. Buona e Santa Solennità del Corpus Domini! Don Antonio

About Redazione (12957 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: