fbpx

RUBRICA  LE RICETTE  DI CECILIA  MAGNANTE: A TAVOLA CON LA PANZANELLA “O ACQUA E SALE “

 *Cecilia Magnante  |Arrivata l ‘estate ormai  da qualche settimana e con essa anche la calura che attanaglia sia al mare che in montagna e cosa c ‘è  di meglio che restare leggeri e non sprecar tempo a preparare  il pranzo? Niente di più  genuino economico  e fresco della panzanella come la chiamano in Toscana o Cialledda come la chiamano in Puglia e Acqua sale come comunemente  è  di uso da noi in Campania .Un piatto povero diffuso tra i contadini perché era  semplice e comodo da preparare dal ritorno dai campi e per riutilizzare  il pane raffermo. La ricetta prevede il pane raffermo tagliato a cubetti e immerso nell ‘acqua e “un pochino di aceto bianco ” e con l’aggiunta poi di pomodori, cipolla, aglio, origano, basilico, qualche peperone  verde e sedano  ma nelle versioni  diverse si può aggiungere quello che più piace anche fagioli, tonno, cetrioli ecc.

Ma vediamo alla ricetta tradizionale:  ingredienti: 350g di pane raffermo, 4 pomodori, 2 cipolle, 1 cetriolo, 60 g di olive denocciolate, basilico fresco, 4 cucchiai aceto bianco, olio di oliva e sale .

Preparazione: tagliate il pane a cubetti e immergere per pochi minuti nell ‘acqua e aceto affettare  poi pomodori cipolle e il resto condire con sale e olio . Gustare fresca con un buon calice di vino bianco.

About Lorenzo Applauso (2446 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: