fbpx

PIEDIMONTE MATESE, LA FINE DELLA GRANDE GUERRA, CELEBRATA IERI NELL’AULA CONSILIARE DEL COMUNE

ASCOLTA L'ARTICOLO

Piedimonte Matese.  Si è svolta ieri, 4 novembre, presso la sala consiliare del Comune di Piedimonte Matese la cerimonia di Celebrazione della fine della Grande Guerra, del giorno dell’Unità Nazionale e della Giornata delle Forze Armate.

Presieduta dal vicesindaco, prof.ssa Bernarda De Girolamo, la cerimonia è stata particolarmente commovente e coinvolgente, grazie anche alla cospicua presenza di giovani. Erano infatti presenti delegazioni di alunni e docenti dell’Istituto Comprensivo “G.Vitale”, della scuola primaria di piazza Carmine, accompagnati dal Dirigente Scolastico, prof.ssa Visone, dell’Istituto Alberghiero “V.E. Cappello”, anch’essi accompagnati dal Dirigente, prof.ssa Riccitelli. Quest’ultimo Istituto ha anche curato il buffet di dolci offerto alle autorità ed ai bambini delle scuole.

La Cerimonia si è aperta con la deposizione solenne, da parte del vicesindaco,  della corona d’alloro sulla lapide all’ingresso del Municipio, accompagnata dalle note del “Silenzio fuori ordinanza” eseguito da Alessandro Mancini, studente del Liceo Musicale “G. Galilei”.

Successivamente, le autorità religiose, civili e militari, intervenute numerose, sono state accolte nella nuovissima Sala Consiliare, sulle note de “La leggenda del Piave”, “La canzone del Grappa” e la “Parata d’eroi”, brani eseguiti dall’orchestra e dal coro del Liceo Musicale. Don Armando Visone, parroco di ave Gratia Plena, ha benedetto il nuovo Labaro della sezione Combattenti e Reduci ed ha guidato la preghiera collettiva per la pace. E’ intervenuto poi il presidente della Sezione Combattenti e Reduci di Piedimonte Matese, prof. Marcellino Diana, che ha salutato gli astanti con discorso improntato alla memoria dei caduti e all’auspicio della pace perpetua. Il vicesindaco, nonchè Dirigente scolastico del liceo cittadino, Bernarda De Girolamo, ha poi tenuto un discorso commemorativo in memoria dei caduti di tutte le guerre, augurando la pace anche nella difficile situazione internazionale che stiamo attualmente vivendo.

Sono intervenuti poi alcuni studenti delle scuole cittadine per esprimere le proprie riflessioni e per leggere l’appello di tutti i cittadini piedimontesi caduti nella Prima e nella Seconda Guerra Mondiale. In seguito il Luogotenente della locale Stazione dei  Carabinieri, Pasquale Mariano, ha dato lettura del bollettino della Vittoria della Grande Guerra.

La cerimonia si è chiusa sulle note dell’Inno di Mameli, intonato dall’orchestra e dal coro del Liceo musicale “G. Galilei”.

About Redazione (14133 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: