fbpx

PIEDIMONTE MATESE INCONTRA L’ASSOCIAZIONE ITALIANA DI ARCHEOMETRIA: AL VIA ALLA IX EDIZIONE DEL CONVEGNO NAZIONALE “ARTE E’ SCIENZA” 2022

ASCOLTA L'ARTICOLO
Piedimonte Matese| Fortuna Natale. Si terrà Sabato 3 Dicembre 2022, dalle ore 9.30 alle ore13.30 presso Il Museo Civico “Raffaele Marrocco” Complesso Monumentale di S. Tommaso d’Aquino, Largo San Domenico a Piedimonte Matese, in provincia di Caserta, la IX Edizione del Convegno Nazionale “Arte è Scienza, Archeometria e Archeologia del Territorio Matesino: il MuCiRaMa incontra AIAr”. L’Associazione Italiana di Archeometria (AIAr) è la principale Associazione Italiana di studiosi e ricercatori attivi nel campo delle applicazioni scientifiche ai Beni Culturali e si prefigge di promuovere e sviluppare le attività di ricerca, didattiche e professionali per lo studio e la salvaguardia del Patrimonio Culturale utilizzando metodologie scientifiche. Essa promuove, infatti, i contatti tra i ricercatori delle discipline scientifiche e quelli delle discipline umanistiche per affrontare problematiche riguardanti lo studio, il restauro e la conservazione dei Beni Culturali. L’Associazione italiana di Archeometria (AIAr) incontrerà sabato 3 dicembre proprio i visitatori del Museo Civico “Raffaele Marrocco” e gli studenti delle scuole superiori di Piedimonte Matese e in questa occasione, docenti e ricercatori dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, dell’Università degli Studi del Sannio, dell’ Università degli Studi del Molise, dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, dell’Associazione Italiana di Archeometria e del Centro Interuniversitario CRACS illustreranno le attività di ricerca dell’AIAr e faranno degli esempi pratici di diagnostica non distruttiva su reperti archeologici quali lapidei, affreschi, leghe metalliche e materiali ceramici. Il Convegno Nazionale, moderato da Francesco Izzo dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, aprirà i lavori alle ore 10.00 con i saluti istituzionali del Direttore del Museo Civico “Raffaele Marrocco”, Dott. Antonio Salerno, dell’Assessore alla Cultura e all’Istruzione delegato al Museo, Dott.ssa Loredana Cerrone, il Prof. Alessio Langella, dell’Università degli Studi di Napoli Federico II-Dipartimento di Scienze della Terra, dell’Ambiente e delle Risorse , il Prof. Celestino Grifa dell’Università degli Studi del Sannio Benevento, Dipartimento di Scienze e Tecnologie e del Consiglio Direttivo dell’AIAr. Il Convegno proseguirà, dalle ore 10.30 alle ore 12.00, con numerosi interventi scientifico-divulgativi a cura del Centro Interuniversitario CRACS – Center for Research on Archaeometry and Conservation Science, Archeologia dell’aria matesina, Analisi Mineralogiche applicate ai Beni Culturali, Archeometria della ceramica, Archeometria dei dipinti murali, Archeometria dei reperti organici. Dalle ore 12.00 alle ore 13.00 partiranno i laboratori interattivi di diagnostica dei Beni Culturali con visita guidata del MuCiRaMa e del Complesso Monumentale di S. Tommaso d’Aquino con dimostrazione in situ delle metodologie scientifiche applicabili in ambito archeometrico a cura dei docenti e ricercatori della Associazione Italiana di Archeometria e del Centro Interuniversitario CRACS. Dalle ore 9.30 sarà possibile accedere al Museo Civico “Raffaele Marrocco” per la registrazione dei partecipanti.
About Redazione (14488 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: