fbpx

FC MATESE, LA TRASFERTA CON ALBALONGA È UN ESAME DI LAUREA

ASCOLTA L'ARTICOLO

Redazione. Piedimonte Matese. Ultima trasferta dell’anno per il Matese. Ad attendere la formazione di Corrado Urbano, sul neutro a porte chiuse di Genzano, l’Albalonga, una squadra ostica e da prendere con la giusta attenzione, cosa peraltro che è una caratteristica che di certo non manca alla squadra di Piedimonte. L’undicesimo risultato utile consecutivo sarebbe un obiettivo importante prima della conclusione del girone di andata col Chieti al Ferrante di mercoledì prossimo e l’arrivederci all’anno prossimo. In settimana primi aggiustamenti di mercato con l’addio annunciato di Rodi, mai in sintonia con la squadra e soprattutto di Vincenzo Masi, tre anni nel Matese, che lascia qualche rimpianto perché calciatore in grado di ricoprire diversi ruoli. Per il centrocampo la Società ha pensato ad un classe 2001 del Notaresco, Giovanni Blando, oltre al ritorno di Camorani. Si è rivisto, almeno per la terapia di recupero dall’infortunio muscolare, Vittorio Esposito, calciatore indispensabile qualora mettesse in campo solo il suo genio. A dirigere l’incontro con l’Albalonga è stato designato il torinese Moncalvo.

 

About Emiddio Bianchi (4492 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: