fbpx

ELEZIONI PER IL RINNOVO DEL CONSIGLIO DEI DELEGATI, PRESENTATO IL PROGRAMMA PER RILANCIARE IL CONSORZIO DI BONIFICA

ASCOLTA L'ARTICOLO

 

Piedimonte Matese. Presentato il programma elettorale della compagine di Sviluppo e Progresso per il Sannio Alifano, capeggiata dal presidente uscente del Consorzio di Bonifica, Franco Della Rocca. A distanza di pochi giorni dal deposito ufficiale delle liste nelle 4 fasce di contribuenza, i candidati che sono scesi in campo sotto il simbolo di Sviluppo e Progresso per il Sannio Alifano in vista delle elezioni per il rinnovo del Consiglio dei Delegati, convocate per domenica 29 gennaio, illustrano obiettivi e finalità dell’azione amministrativa che il gruppo guidato dall’attuale vertice dell’Ente di viale della Libertà, è pronto a mettere in campo nei prossimi 5 anni per rilanciare definitivamente il Consorzio di Bonifica, così da portare a termine il percorso di risanamento e riqualificazione avviato dal giugno 2021 ad oggi. “Basta con le politiche corporativistiche e con la tutela di miseri interessi di parte: bisogna ridare centralità agli agricoltori, ai consorziati ed alle loro esigenze. Il Consorzio deve diventare un volano di sviluppo serio e concreto per tutti, il punto di riferimento costante delle singole esigenze sul territorio, tenendo fede al principale aspetto di tutte le questioni, ovvero il rispetto assoluto delle leggi e delle normative vigenti con la massima trasparenza degli atti amministrativi che si andranno ad adottare!”, si legge nel preambolo delle liste di Sviluppo e Progresso per il Sannio Alifano che sono state le uniche a presentare ufficialmente un programma elettorale. “Ci rivolgiamo a tutti gli elettori ed i cittadini del comprensorio del nostro Consorzio con umiltà e spirito di appartenenza, sperando che vogliano condividere con noi le idee, le proposte e le argomentazioni che di seguito saranno evidenziate. I Consorzi di Bonifica, nel breve periodo, acquisiranno sempre più un ruolo fondamentale per lo sviluppo del territorio, per la sua salvaguardia e per la sua crescita, ed in tale ottica va inquadrata l’esigenza di una modernizzazione dei servizi offerti. Passando per una ottimizzazione della gestione delle risorse idriche, sarà fondamentale individuare adeguati strumenti per arrivare ad una concreta attività tesa a garantire un sempre più elevato standard di sicurezza idrogeologica ed idraulica, soprattutto alla luce dei cambiamenti climatici in atto”, si legge nel programma che poi continua: “L’enorme estensione del territorio del nostro Consorzio necessita, pertanto, di una gestione articolata che risponda alle esigenze reali dei territori interessati, ed a tale scopo, fondamentale sarà il coinvolgimento diretto delle amministrazioni comunali, delle organizzazioni di categoria, delle sigle sindacali e di tutte le associazioni presenti sul territorio, perché solo così nessuna delle aree del comprensorio consortile sarà trascurata. Nei prossimi giorni, avremo modo di illustrare nel dettaglio anche le azioni e gli interventi che vogliamo realizzare in termini di irrigazione con la sfida della Diga di Campolattaro che ci vede protagonisti, di bonifica, di manutenzione del territorio ed altro ancora, e siamo sicuri che, con il supporto di tutti, consorziati, imprese, amministratori locali ed ogni singolo utente/cittadino, riusciremo a realizzarle”, conclude il capolista di Sviluppo e Progresso per il Sannio Alifano e presidente uscente del Consorzio, Della Rocca.

About Redazione (14507 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: