fbpx

RUBRICHE- LA 2° DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO CON DON ANTONIO

ASCOLTA L'ARTICOLO

Carissimi lettori, la liturgia della parola, di domenica scorsa ci ha fatto sentire la voce di Dio Padre, che ci ha presentato Gesù, il Salvatore promesso, che lo ha consacrato in Spirito Santo e potenza e che ce l’ha donato. Invece in questa Seconda Domenica del Tempo Ordinario, che stiamo celebrando, siamo invitati a guardare Gesù da vicino e più in profondità, soprattutto in relazione a noi. E allora chiediamoci se noi conosciamo Cristo. Nel Vangelo di oggi Giovanni Battista dice:” Io non lo conoscevo”. Cioè non conosceva il vero volto di Gesù per cui aveva bisogno di una conoscenza più profonda, di un incontro spirituale più intimo per comprendere il mistero stesso di Cristo. E’ così anche per ognuno di noi. Forse siamo in molti a presumere di conoscere già il Signore. Ma se riflettiamo anche solo un poco, ci accorgiamo di essere ancora all’ inizio, all’a,b,c, della conoscenza e della pratica del Vangelo. Se Giovanni Battista pur così grande nello Spirito, afferma: “Io non lo conoscevo”, quanto più dobbiamo dirlo noi. E allora mettiamoci alla sua scuola, se vogliamo accorgerci di Gesù che viene accanto a noi. Ma come possiamo metterci alla sua scuola? È sufficiente ascoltare il Vangelo con il cuore. Proviamo e vedremo il Signore avvicinarsi. Lo vedremo come un agnello che toglie il peccato del mondo. Lo vedremo come colui che prende su di sé la nostra fatica, la nostra angoscia, le nostre croci, i nostri dubbi, le nostre incertezze e i nostri peccati. E nella Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani, che inizierà Mercoledì prossimo, col tema “Imparate a fare il bene, cercate la giustizia…”, sentiamo sempre più viva l’esigenza di una testimonianza comune, di tutti i cristiani all’ unico Dio, sorgente di vita. Buona e Santa Domenica! Don Antonio

About Redazione (14465 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: