fbpx

CONFESERCENTI CASERTA SOSTIENE GLI IMPRENDITORI

ASCOLTA L'ARTICOLO
Caserta. Con la Cassa del Microcredito spa, Confesercenti si è dotata di uno strumento che può concedere direttamente finanziamenti senza garanzie reali fino a 50mila euro con piani di ammortamento che possono arrivare a 84 mesi.
“Un modo per sostenere concretamente gli imprenditori in un momento difficile – dichiara il Presidente di Confesercenti Provinciale di Caserta Salvatore Petrella – dato che con il Microcredito si può finanziare l’avvio e lo sviluppo di attività, l’acquisto di beni incluse le materie prime necessarie alla produzione di beni o servizi e le merci destinate alla rivendita, di servizi strumentali all’attività svolta, compreso il pagamento di canoni delle operazioni di leasing e il pagamento delle spese per la sottoscrizione di polizze assicurative, oltre che la retribuzione e la formazione di nuovi dipendenti o soci lavoratori. La differenza sostanziale rispetto ad altre offerte di Microcredito – continua Petrella  – sta nel fatto che Confesercenti segue tutto il processo internamente, dalla presentazione della domanda all’erogazione, con un ovvio e notevole risparmio di tempo dato che in tale maniera si evitano lungaggini dovute a procedure farraginose o ad un eccesso di burocrazia. Infatti, dopo l’invio della richiesta all’imprenditore sarà assegnato un tutor che lo seguirà passo, passo in ogni fase procedurale. E sarà sempre il tutor, dopo un’attenta analisi, a sviluppare e presentare la pratica definitiva.
Confesercenti – rimarca il Presiedente – con questa operazione si evolve affiancando al tradizionale ruolo di rappresentanza sindacale, un’attività finanziaria a supporto degli associati, Pmi, persone e imprese che presentano debolezza finanziaria erogando e garantendo finanziamenti anche a chi è senza garanzie come i giovani che vogliono partire da zero e le start up. Inoltre, entro questo mese, sarà attivo per tutte le attività che rispettano i requisiti per accedere al Microcredito un nuovo prodotto per il sostegno alle bollette e al caro energia. Basterà presentare le fatture, anche già pagate, di luce, gas e connessioni per ricevere entro 72 ore l’importo richiesto il quale sarà rimborsabile con un piano rateale. Per ultimo, non certo per importanza, – conclude Petrella – è bene ricordare che il sistema Confesercenti ha la possibilità di finanziare con credito diretto le imprese fino a 100.000 euro tramite Italia Comfidi. Un’opportunità importante in un momento in cui l’accesso al credito, soprattutto dalle nostre latitudini, è diventato sempre più difficoltoso”.
About Redazione (14465 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: