fbpx

SUPERSTRADA TELESINA, ANZICHÉ TAPPARE LE BUCHE I COMUNI SANNITI INTASCANO SEMPRE PIÙ SOLDI DALLE MULTE

ASCOLTA L'ARTICOLO

Emiddio Bianchi. Ci risiamo, come in un film già visto e rivisto. La statale 372, più conosciuta come superstrada telesina, anziché essere rimodernata, soprattutto nel versante sannita, pieno di buche e pericoloso per un asfalto fatiscente e dove per superare i TIR, talvolta in quattro o cinque uno dietro l’altro, è indispensabile superare i limiti dei 60 o gli 80 all’ora per una questione di sicurezza, entra nuovamente nell’occhio del ciclone. Nonostante migliaia di ricorsi, molti comuni della provincia di Benevento continuano a fare

benevento strada statale 372 telesina autovelox (foto saverio minicozzi)

cassa con le multe di poveri automobilisti, molti dei quali sono dei lavoratori che percorrono la statale quotidianamente. “Non so quanti soldi mi hanno sottratto dallo stipendio -ci dice uno di loro- nonostante non sia uno di quelli che premono sull’acceleratore. Oltre agli autovelox fissi che cominciano a Puglianello, in direzione di Benevento, che ormai chi frequenta la telesina conosce a memoria, nel territorio di Castelvenere hanno cominciato a rilevare la velocità con apparecchiature neanche segnalate che a detta del Comune non hanno bisogno di essere evidenziate. Secondo me non è normale un simile comportamento, tutto a danno degli automobilisti e con il solo scopo di intascare denaro a loro discapito”. Essere solidali nei riguardi del “finanziatore” del comune di Castelvenere è il minimo, anche perché più volte è stato denunciato questo sopruso, destinato a rilanciare il problema della 372, una statale vecchia, a due sole corsie, con un fondo pietoso e pericoloso, prevalentemente nel Sannio. Qui i comuni del beneventano continuano fare il loro business con i soldi degli automobilisti. Ancora una volta è lecito domandarsi se tutto questo è giusto…

About Emiddio Bianchi (4501 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: