fbpx

VIDEO|DE LUCA A PIEDIMONTE MATESE PER PRESENTARE I NUOVI TRENI. “CASERTA E’ UNA PROVINCIA CON GROSSE POTENZIALITA’ MA DA VALORIZZARE”

ASCOLTA L'ARTICOLO

Piedimonte Matese. Il governatore della Campania Vincenzo De Luca, come annunciato, arMttin è giunto in visita a Piedimonte Matese, presso la stazione dell’ex alifana, ora EAV per la presentazione dei nuovi treni che già da qualche mese sono in circolazione. Era presente il sindaco di Piedimonte Vittorio Civitillo che ha fatto gli onori di casa, il vice De Girolamo e molti dell’amministrazione cosi come diversi sindaci dei comuni matesini in prima fila. Presenti sul palco  anche Gennaro Oliviero, Presidente del consiglio regionale e il consigliere  Giovanni Zanniini. “Io sono qui – ha detto- De Luca-  per una  ragione che va al di la del treno ma per ribadire che il nostro orientamento politico è quello di rispettare  tutti i territori e le provincie. Per decenni la Campania è stata trascurata . Noi invece, ripeto,  vogliamo dare dignità a tutti i territori di tutte le province. Questo è determinante-riferendosi ai trasporti –  anche per decongestionare le aree costiere, perché si impiega moltissimo tempo per attraversarle e per giungere nelle varie città, capoluogo compreso. La provincia di Caserta è quella che ha maggiori possibilità di sviluppo perché ha tutto ma, a mio parere non è stata valorizzata. Caserta ha una pianura e una costiera con grandi spiagge pianeggianti, ha una agricoltura fiorente ed  un grande polo industriale come Maddaloni e Marcianise , beni culturali invidiati da tutti e noi- ha concluso De Luca –  faremo di tutto per valorizzare anche questa provincia. La Regione Campania ha investito nel trasporto pubblico locale quasi un miliardo e 800 milioni di euro con l’obiettivo di avere una regione policentrica, ovvero consentire a tutte le province di poter raggiungere l’area metropolitana di Napoli.E con i nuovi treni portati sulla linea Piedimonte-Napoli dimostriamo di essere vicini alle zone più periferiche, e che soprattutto non ci sono territori di serie A e B, come è avvenuto in Campania per decenni, dove contava solo Napoli e un po’ di Costiera”.

 

About Lorenzo Applauso (2541 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: