PIEDIMONTE, ORATORIO S. MARIA MAGGIORE: EFFETTUATO IL COLLAUDO, PRONTO PER LA CONSEGNA

piedimonte-matese-oratorio-santa-maria-maggiorePiedimonte Matese. La grande manifestazione sportiva del Coni, svoltasi a Piedimonte Matese lo scorso 29 maggio, ha permesso ai ragazzi della città – e non solo – di fruire per la prima volta dei nuovi campi da gioco realizzati nell’oratorio parrocchiale di Santa Maria Maggiore dall’Amministrazione comunale, secondo quanto previsto dal progetto di messa in opera del parcheggio interrato e della sovrastante piazza De Benedictis.
Nonostante gli spazi dell’oratorio siano completi e fruibili, com’è stato evidente durante la Giornata Nazionale dello Sport di pochi giorni fa, restano ancora chiusi alle attività oratoriali.
Per smentire le voci di una presunta non idoneità degli spazi alla fruizione dei giovani, che avrebbe motivato la parrocchia a non prenderne possesso, l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Vincenzo Cappello vuole sottolineare che tutto l’impianto sportivo realizzato è completo, regolare e da più settimane pronto alla consegna alla parrocchia di Santa Maria Maggiore.
Come evidenzia l’ing. Ernesto Palermiti, responsabile comunale del settore Lavori Pubblici, le verifiche condotte dal collaudatore regionale, effettuate il giorno 21 aprile 2016 (a cui furono invitati anche i rappresentanti parrocchiali) hanno certificato la correttezza dell’esecuzione delle opere e la regolarità delle stesse rispetto al progetto definitivo. Il giorno 22 aprile 2016 è stata poi inviata alla parrocchia una nota che informava circa l’avvenuto collaudo e la disponibilità dell’Amministrazione alla consegna. Gli impianti hanno quindi ricevuto la certificazione necessaria e risultano pertanto idonee alla fruizione ludica e oratoriale.
“Dopo anni in cui è stato impossibile godere di queste strutture è arrivato il momento di ritornare a vederle fruite dai giovani”, dice il sindaco Vincenzo Cappello. “Abbiamo già ricevuto diverse richieste dai ragazzi per utilizzare i campi sportivi, ecco perché nelle more della presa di possesso degli impianti, pensiamo di affidarne la gestione alle associazioni sportive cittadine, affinché non restino inutilizzati e tornino ad animarsi, soprattutto adesso, alle porte della stagione estiva. Nel frattempo l’impresa esecutrice dei lavori ha già manifestato la disponibilità ad accogliere eventuali richieste provenienti dalla parrocchia, come avvenuto anche in precedenza”.

About Mariangela Marotta (208 Articles)
Collaboratrice/Speaker Casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: