PIETRO VALLE: “TUTTI INSIEME PER N’ATA CALVI RISORTA GUARDANDO VERSO UN ORIZZONTE COMUNE”

Calvi Risorta. Riportiamo integralmente la lettera scritta da Pietro Valle in merito al progetto politico “ORIZZONTE COMUNE”.

Dopo la bellissima esperienza degli ultimi anni nella vita associazionistica ed il raggiungimento di tanti obiettivi insieme alle numerose realtà presenti sul territorio, credo sia giunto il momento di provare ad andare oltre, partecipando in prima persona alle scelte per lo sviluppo di questo paese. L’affetto che provo per questo territorio mi offre lo stimolo giusto per lavorare serenamente e con passione al suo rilancio economico, sviluppo culturale ed occupazionale. Come? Semplicemente realizzando le tante idee maturate nel tempo; tra queste ci piacerebbe: agevolare e sostenere le attività associative, mettere in funzione ed ottimizzare la gestione delle strutture sportive comunali, migliorare e curare il decoro urbano, mettere a disposizione dei giovani strutture attrezzate per attività culturali e/o ricreative.

L’idea che “INSIEME si va più lontano” (motto del gruppo ORIZZONTE COMUNE) è stata la frase che ha accompagnato tutte le iniziative a cui ho preso parte, dove la logica della partecipazione è garanzia di trasparenza e successo.

Ho deciso di mettermi in gioco e di farlo con il gruppo Orizzonte Comune perché, lavorando insieme da subito, abbiamo individuato gli argomenti da inserire nel programma elettorale, focalizzando gli obiettivi da raggiungere e scegliendo le persone che possano, con le necessarie competenze, trasformare le idee in fatti.

 Io ci metto la faccia, semplicemente perché è ora che si sfatino alcuni miti: BASTA confondere la gestione ordinaria con le emergenze imprevedibili, BASTA camuffare il dovere facendolo passare per concessione di un privilegio, le logiche della prima repubblica sono ormai fuori moda e soprattutto fuori uso.

Ci mettiamo la faccia tutti perché lo dobbiamo a coloro che ci hanno preceduto e ancor di più a coloro che ci seguiranno: i nostri figli meritano un paese migliore.

I temi da affrontare sono tanti, siamo pronti a fronteggiare le difficoltà che ci aspettano, ben coscienti che la macchina comunale che ripartirà il prossimo 11 giugno è purtroppo ridotta male; conosciamo bene queste dinamiche.

Per questo chiedo la vostra fiducia, sento di poterla meritare. La fiducia la chiedo ad amici e parenti, così come di consueto accade nelle piccole realtà, la chiedo con più forza a tutti coloro che si sentono liberi di esprimerla, a tutti coloro che per anni sono stati costretti a darla dietro il ricatto di una promessa mai mantenuta.

 Ascoltiamo tutti i giorni critiche e suggerimenti, peccato provengano da chi non ha voglia di fare o da chi lo ha fatto ma con pessimi risultati; non raccogliamo provocazioni né inciuci, non diamo credito a chi inneggia a rivolte popolari o fantasiosi proclami populisti.

Calvi è un paese di persone perbene e saprà scegliere con la giusta serenità.

Costruiamo una casa che sia accessibile a tutti, con regole certe e servizi efficienti, scegliamo il futuro del nostro territorio guardando oltre ogni barriera.

Tutti insieme per n’ata Calvi Risorta guardando verso un Orizzonte comune.

 

About Redazione (8704 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: