LA VILLETTA DI VIA PALINURO CHIUSA ALLA COLLETTIVITA’

San Prisco. Probabilmente l’assessore alle aree al verde non conosce una delle traverse di Via Napoli, l’ultima sulla sinistra, e se va a fare quattro passi in quella zona, troverà una bellissima villetta che necessita solo di qualche giostra, un’altalena e qualche cavalluccio. Con una somma miserevole, i bambini della zona potrebbero divertirsi sotto gli occhi vigili dei genitori, invece di spostarsi in via Napoli, ove nemmeno i cagnolini possono entrare. E chi lo ha stabilito? Certamente la città di San Prisco con questo accanimento contro gli animali sta diventando la cenerentola d’Italia, per la Protezione Animali. Quel cartello va rimosso in Via Napoli, mentre va rispettata l’ordinanza di un ex sindaco, che non amava gli animali ma permetteva loro di passeggiare lungo le strade ed i viali, purché i proprietari si munivano di paletta e bustina. Intanto qualche giorno fa, l’assessore riconfermato dal primo cittadino, Prisco Sbordone è stato presente ai lavori di pulizia della villetta di Via Napoli, in vista del saggio di fine anno degli alunni della scuola media di Via Dante. La nuova giunta D’Angelo è partita con il piede giusto, dopo il ribaltone di qualche mese fa, con gli innesti di Paolino di Noi Valori e Morgillo di Generazione Futura, mentre le Ali hanno investito nell’unica presenza femminile, dando a lei alcune deleghe, tra le quali i Personale, la Cultura e gli Eventi, che terranno impegnate la consorte di Giuseppe Merola, ex Presidente del consiglio comunale.

About Redazione (9719 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: