GIOIA SANNITICA, UNA FAGLIA NELLA CONDOTTA IDRICA PROSCIUGA I RUBINETTI DI MEZZA PROVINCIA. I DISAGI PROSEGUIRANNO PER TUTTA LA GIORNATA

Redazione. Gioia Sannitica. Una faglia che si è  aperta in località  Madonna del Bagno, una frazione di Gioia Sannitica, nelle enormi tubature che portano acqua alla Valle Telesina e in molti comuni della provincia di Caserta, ha mandato in tilt la già  difficile situazione di rifornimento idrico che in questi giorni è  particolarmente sentita per le altissime temperature. I cittadini di Ruviano, Alvignano, Gioia Sannitica, Piana di Monteverna, solo per citarne alcuni,  questa mattina hanno dovuto lavarsi con l’acqua minerale. Il problema, a quanto abbiamo appreso, si protrarrà  almeno per tutta la giornata di oggi, nonostante che squadre di tecnici e operai stiano lavorando alacremente nel tentativo di riparare il guasto nel più  breve tempo possibile. Ci vorranno infatti almeno dieci ore per far defluire tutta l’acqua dalle vasche, riparare il danno e farle riempire nuovamente. Da lì  si potrà ripartire e consentire ai comuni interessati di riaprire i rubinetti.

 

About Emiddio Bianchi (3250 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

1 Comment on GIOIA SANNITICA, UNA FAGLIA NELLA CONDOTTA IDRICA PROSCIUGA I RUBINETTI DI MEZZA PROVINCIA. I DISAGI PROSEGUIRANNO PER TUTTA LA GIORNATA

  1. Alex Manzoni // 5 Agosto 2017 a 11:58 // Rispondi

    ah, sì? Questa è la situazione normale da almeno vent’anni nel comune di Liberi, dove in molte zone a memoria d’uomo non si ricorda l’acqua corrente!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: