INFEZIONE ALLA GAMBA DOPO L’INTERVENTO ALL’OSPEDALE DI SESSA .IL TRIBUNALE DA RAGIONE AL PAZIENTE

Sessa Aurunca.  “Attività assistenziale inadeguata”. Lo dice il consulente tecnico nominato da Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per cui il paziente ha riportato un danno biologico del 16-16%. Ad accadere il tutto all’ospedale di Sessa Aurunca . Vittima un operaio che a seguito di una caduta venne ricoverato e nel suo arto inferiore venne impianto un chiodo. A distanza di tempo si manifestò una infezione del cosiddetto chiodo endomidollare contratta in sala operatoria al momento dell’impianto come poi venne accertato. Da qui la denuncia del paziente al nosocomio di Sessa Aurunca . L’operaio, alla fine,  ha avuto ragione, finendo cosi il contenzioso che durava dal 2015 quando l’operaio, 53 anni subi l’infortunio sul lavoro.

About Redazione (8704 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: