PIEDIMONTE MATESE, E’ MORTO IMPROVVISAMENTE SERGIO IANNELLI, IL DIRIGENTE MATESINO DELLA BANCA D’ITALIA.AVEVA 56 ANNI

Piedimonte Matese. E’ morto improvvisamente Sergio Iannelli, dirigente della Banca d’Italia, originario di Piedimonte Matese. Aveva 56 anni Un professionista stimato e orgoglio dell’intero territorio  oltre che della città, per la sua scalata alla dirigenza della Banca d’Italia. Una persona preparata, onesta e ben voluta da tutti ma soprattutto un uomo di grade umiltà come le grandi persone.Lo avevo intervistato qualche anno fa e in quella occasione   avevamo discusso  a 360° , del suo ruolo, dei suo sacrifici che gli avevano poi permesso una carriera brillantissima. Nel corso della lunga intervista era palabile la sua semplicità e la sua umiltà, tipica delle dei grandi. Il dr Sergio Iannelli, aveva appena subito un piccolo intervento chirurgico di poco conto, poi dopo qualche giorno il dramma, proprio quando tutti avevano dato per scontato il completo superamento dell’intervento. Lascia la moglie e due splendidi figli ormai adulti. Sgomento e sorpresa quando la notizia ha fatto il rapido giro della città. Oggi nella Chiesa di San Marcellino, a Piedimonte, alla presenza dei familiari, degli amici e di numerosi dirigenti della Banca d’Italia,  i funerali, celebrati dai Sacerdoti don  Andrea De Vico, edon Salvatore Zappulo e don Antonio Rinaldo in rappresentanza della comunità di Castello del Matese paese natale della moglie del dr Iannelli..

 

 

 

About Lorenzo Applauso (1943 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: