Ultime notizie

PIEDIMONTE MATESE, È ALLARME RANDAGISMO, FRATTURE ALLA COLONNA VERTEBRALE E AD UN BRACCIO PER LE DUE PERSONE AGGREDITE IN VIA RAVEGONE

Redazione. Piedimonte Matese. E’ allarme randagismo a Piedimonte Matese dopo l’ennesimo, gravissimo episodio, che ha visto coinvolti in due singoli episodi nell’arco di pochi minuti, C.B., un noto commerciante del posto che faceva quattro passi  e una donna che portava a passeggio il suo cagnolino, regolarmente tenuto al guinzaglio. L’aggressione ai due è avvenuta in via Ravegone e poteva finire in maniera drammatica se anzichè due persone adulte che hanno almeno avuto la forza di difendersi, al cospetto di un pit bull in libertà si fossero trovati dei bambini. Staremmo a parlare di una tragedia annunciata, visto che ormai è diventato pericolosissimo fare jogging o uscire in bicicletta, sia per i cani randagi, in gran parte innoqui, che per quelli, molto più famelici, addestrati proprio per offendere da padroni senza scrupolo che a volte si divertono anche quando un podista passa nelle vicinanze del cancello di casa e i loro cani, a cui è stato insegnato solo quello, se potessero, ne farebbero un sol boccone. Sull’episodio di ieri, per il quale due persone di Piedimonte hanno addirittura rischiato la vita, c’è da dire che l’uomo sarà sottoposto in giornata ad un intervento chirurgico per la riduzione di una frattura al braccio a causa di una caduta mentre tentava la fuga, con il cane che tentava di azzannarlo in ogni parte del corpo e la donna che addirittura ha subito una frattura ad una vertebra dorsale che la costringerà per trenta giorni a letto. Nonostante le fratture, comunque,  possono dire entrambi di averla scampata bella. Del pit bull in libertà e del suo proprietario, nessuna traccia, ovviamente.  Si spera solo che lo scellerato padrone lo abbia riportato a casa, mentre si moltiplicano le voci su chi possa aver contribuito a renderlo pericoloso per la pubblica incolumità.

Informazioni su Emiddio Bianchi ()
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: