Ultime notizie

PIEDIMONTE MATESE, DOPO L’OPERAZIONE AL BRACCIO PARLA L’UOMO ASSALITO DAL PIT BULL IN VIA RAVEGONE

Redazione. Piedimonte Matese. Dopo l’intervento chirurgico a cui è  stato sottoposto per la riduzione della frattura al braccio susseguente all’aggressione di un pit  bull in via Ravegone, il noto commerciante di Piedimonte ha avuto raccontarci la sua versione dei fatti: “Come tutte le mattine, di buon’ora, stavo facendo i miei soliti quattro passi a poche centinaia di metri dalla mia abitazione. All’improvviso mi si è parato davanti un pit bull e a nulla mi è valso rimanere fermo per non farlo innervosire. Il cane mi si è avventato contro, facendomi cadere a terra. Credo che sia stato in quel momento che mi sono rotto il braccio. Lui ha continuato ad infierire contro di me ma non è riuscito a moderni perché  mi sono difeso con tutte le mie forze nel tentativo di farlo desistere. Ho ancora la maglietta sporca di sangue per tutte le sue unghiate. In queste condizioni sono riuscito a raggiungere la mia abitazione e a mettremi in salvo, sempre con il pit  bull che cercava di azzannarmi. Poi ho saputo che a una signora che passava da quelle parti con un cagnolino al guinzaglio è successo un episodio analogo”. A questo proposito c’è da dire che la donna, nel tentativo di difendersi dal famelico animale, ha riportato una frattura al bacino e un’altra alla colonna vertebrale che la costringeranno per un paio di mesi a letto. C. B. ha voluto dire qualcosa sul padrone del cane, che lui conosce personalmente: “Devo riconoscere che è venuto a sincerarsi delle mie condizioni e mi ha chiesto scusa, non sapendo spiegarsi come il cane abbia potuto raggiungere la strada dopo aver oltrepassato il recinto di casa”. In seguito allo spiacevole episodio l’uomo è  stato costretto ad abbassare la saracinesca del suo esercizio commerciante e ad interrompere la sua attività lavorativa.

Informazioni su Emiddio Bianchi ()
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

1 Commento su PIEDIMONTE MATESE, DOPO L’OPERAZIONE AL BRACCIO PARLA L’UOMO ASSALITO DAL PIT BULL IN VIA RAVEGONE

  1. Ho capito di chi si tratta e gli sono vicina ma me ne frego delle scuse.Cani oggettivamente pericolosi come i pitbull dovrebbero stare ben chiusi e sorvegliati.Per fortuna,tutto sommato,é andata bene ma se ci fosse stato un bambino?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: