ALVIGNANO, VITTIME DELLE MAFIE: COSI GLI ALUNNI RIFLETTERANNO SUL TEMA DELLA LEGALITA’

GIOVANNA PETRUCELLI|ALVIGNANO. Martedi 19 marzo, in occasione della “Giornata di celebrazioni della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” dalle ore 9.15, presso l’Aula Magna  della scuola secondaria di primo grado di Alvignano, gli alunni dell’ I.C. saranno protagonisti attivi dell’intera mattinata, con momenti di riflessione sulla legalità. L’ iniziativa, pone al centro del piano dell’offerta formativa, l’educazione alla legalità. Non si tratta soltanto di realizzare o aderire ad un progetto, ma di costruire un percorso educativo che investa tutta l’istituzione scolastica e in particolare i docenti di tutte le aree disciplinari, che a questo scopo devono ricercare e valorizzare i contenuti, le metodologie e le forme di relazione e valutazione degli apprendimenti. All’evento, parteciperanno i Sindaci dei tre comuni, i Parroci, i Presidenti delle Associazioni del Territorio con cui l’ istituzione scolastica collabora, il Presidente del Consiglio d’ Istituto, l’Assessore alla Pubblica Istruzione e i Carabinieri del vicino Comando di Alvignano. Interverrà la professoressa, Anna Gloria Ciaburro ,figlia del Maresciallo maggiore dei Carabinieri , Luigi Ciaburro, “Vittima del dovere”. La finalità dell’evento è quella di sensibilizzare gli alunni sui temi della legalità nella scuola e fuori della scuola, ma soprattutto celebrare la figura di Don Peppe Diana, il parroco di Casal di Principe ucciso per mano dei killer della camorra il 19 marzo 1994. (Nella foto la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Aida Cortese)

About Redazione (10734 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: