S. POTITO SANNITICO, BANDO INTERNAZIONALE PER ARTISTI

SAN POTITO SANNITICO. Dal 31 maggio al 9 giugno 2019 si terrà a San Potito Sannitico (CE) la prima edizione della Rural Design Week, un’esposizione internazionale all’insegna della ruralità critica e dell’economia circolare.Il 28 marzo è stata lanciata una call internazionale alla quale artisti, ricercatori e startuppers saranno invitati a partecipare inviando proprie creazioni che siano in grado di ridefinire la ruralità e i rapporti tra città e campagna, ma anche i rapporti tra attività umane e cicli della natura.  Il concetto di Rural Design deriva proprio da questa necessità: sviluppare un nuovo sguardo e sensibilità che interpretino in modo dinamico il territorio, focalizzando l’attenzione sulle connessioni all’interno di un organismo e tra gli organismi. Serve quindi un nuovo modo di progettare e di concepire i processi produttivi per ottenere prodotti ambientalmente sostenibili, e perché l’output di un sistema possa diventare input di un altro. I partecipanti alla Rural Design Week, indipendentemente dalle risorse – naturali, economiche e socio-culturali – che saranno alla base della propria creazione, potranno concorrere a tre categorie, così definite:

–           Categoria A: Oggetti di rural design/design sistemico

–           Categoria B: Nuovi materiali a base naturale

–           Categoria C: Progetti o processi ispirati ai principi dell’economia circolare e del design sistemico.

Le proposte selezionate – siano esse oggetti o prodotti, installazioni, nuovi materiali o processi –  saranno esposte (o realizzate in situ in accordo con gli autori) in modalità diffusa, in spazi interni ed esterni del comune di San Potito e nelle aree limitrofe, a partire dal 31 maggio 2019, data del vernissage dell’esposizione internazionale.Per partecipare è necessario inviare entro il 5 maggio 2019 la propria candidatura compilando la documentazione presente sul sito www.ruraldesignweek.com/call Le opere saranno valutate da una giuria internazionale presieduta da Mario Festa (architetto, Presidente dell’associazione Ru.DeRi) e composta da:

  • Marco Scotini Direttore del Dipartimento di Arti Visive e Studi Curatoriali di NABA (Milano, Italia)
  • Iain Chambers – Professore di studi culturali e postcoloniali e Fondatore del Centro per gli Studi Postcoloniali e di Genere dell’Università di Napoli, ‘Orientale’ – Napoli (Italia)
  • Michael Obrist – Architetto, Technische Universität – Studio feld72 – Vienna
  • Rihards Funts – Designer – Lettonia
  • Marjetica Potrč – Artista e architetto – Slovenia
  • Ugo La Pietra – Designer  – Italia
  • Maria Thereza Alves – Artista – Brasile
  • Fernando García Dory – Artista – Agro-ecologista – Spagna

Tale giuria, valuterà i contributi che saranno ospitati e allestiti nel Parco del Matese e inseriti nel catalogo dell’esposizione.I vincitori (uno per categoria) riceveranno un premio di 1.500 euro e saranno invitati a presentare al pubblico il proprio contributo in occasione della Rural Design Week.Oltre ai premi per ciascuna categoria, la giuria assegnerà a uno dei lavori selezionati una menzione speciale: una residenza artistica di 30 giorni presso l’Art Center “La Regenta”, uno spazio espositivo con sede a Las Palmas de Gran Canaria.Per tutta la durata della Rural Design Week, il Matese ospiterà una serie di eventi (il cui programma è ancora in via di definizione) tra cui:

– Talk e workshop con artisti, designer, docenti e ricercatori di respiro internazionale

– Seminari e tavole rotonde su bioeconomia e potenzialità dell’economia circolare per le aree interne e rurali

– Laboratori di progettazione e utilizzo di materiali naturali e/o di scarti di produzione, rural design per le scuole,  microrganismi attivi e rivitalizzazione dei suoli, agricucina e scuola di paesaggio

– Rassegna di film e documentari su ecologia e ruralità

– Musica dal vivo e Rural Slam Poetry

– Mercati Campagna Amica

La Rural Design Week è organizzata dall’associazione Ru.De.Ri., Rural Design per la rigenerazione dei territori.

L’associazione Ru.De.Ri, fondata nel 2014 da un gruppo di architetti, designer, artisti, ricercatori e professionisti che operano in diversi settori, per promuovere pratiche e realizzare interventi finalizzati alla rigenerazione dei contesti rurali. L’associazione si ispira ai principi del Rural Design con l’intento di ampliare il campo di azione classico della progettazione e inglobare il concetto di paesaggio nelle sue diverse accezioni – tanto quella estetica che quella produttiva ed ecologica – come risultato della co-evoluzione di sistemi ambientali ed attività umane.Ru.De.Ri ha partecipato negli anni a diversi progetti: Inventario – Mappatura creativa del Matese, Fate Festival a San Potito Sannitico, Ri-creare Guardia a Guardia Sanframondi, Biennale Urbana di Venezia, progetto di ri-generazione urbana ” The Heart of Eboli” nel centro storico di Eboli, Residenza artistica per la realizzazione di un Centro di Arte Contemporanea “Z House” in Svizzera e tanti altri.Rural Design Week rientra nelle attività del Fate Festival, un progetto proposto dal Comune di San Potito Sannitico e cofinanziato dall’Unione Europea, dallo Stato Italiano e dalla Regione Campania, nell’ambito del POR Campania FESR 2014-2020.

About Lorenzo Applauso (2228 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: