Ultime notizie

MONTI DEL MATESE, LA BARBARIE NON CONOSCE LIMITI, CUCCIOLI CHIUSI IN UNA BUSTA E GETTATI NEL TORRENTE

Redazione. Chi ha scattato la foto non credeva ai propri occhi quando ha visto dei cuccioli chiusi in un bustone di plastica e gettati in un torrente che scorre nel versante molisano del Matese. Una morte orribile per dei poveri cagnolini, vittime di esseri che definire bestie è riduttivo. Il gravissimo episodio è stato riportato alle guardie ambientali e alla protezione animali, nella purtroppo difficile speranza che vengano rintracciati e assicurati alla giustizia gli autori dell’efferato crimine.

 

 

 

 

 

Informazioni su Emiddio Bianchi ()
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

5 Commenti su MONTI DEL MATESE, LA BARBARIE NON CONOSCE LIMITI, CUCCIOLI CHIUSI IN UNA BUSTA E GETTATI NEL TORRENTE

  1. Quando una persona nasce buzzurro e senza sentimenti, deve essere rinchiuso a vita in un manicomio. Ma come si fa a buttare dei cuccioli chiusi addirittura in una busta di plastica pezzo di merda.

    Mi piace

  2. Faccio una premessa con il noto proverbio: più conosco gli uomini e più amo le bestie. C’è poco da commentare su quanto riportato sopra. L’uomo sa essere l’animale più cattivo in senso assoluto.
    Ma come altro definire quei “signori” possessori di cani, che ogni santissimo giorno imbrattano con le deiezioni canine tutti i marciapiedi di Via Ferritto e Viale della Libertà, e non solo. Si, perché imbrattano loro e non i cani, che fanno il loro dovere.
    La domanda che rivolgo a queste amministrazioni fantasma è sempre la stessa: dopo aver invaso i marciapiedi con i segnali di raccolta delle feci, quale controllare si è mai AZZARDATO a controllare qualcuno?…

    Mi piace

  3. Qualche malpastore?

    Mi piace

  4. Bastardi non meritano di vivere ignoranti. Privi di educazione malvagi spero che fanno una fine peggio non ho parole criminali

    Mi piace

  5. A san Gregorio Matese sono tanti i cani che si accoppiano perché non sterilizzati e lasciati all aperto. I pastori della zonaspesso hanno facilità nello sbarazzarsene in questo modo perché non hanno disponibilità economica. Se morissero di fame queste persone non ne sarei dispiaciuto

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: