fbpx

GIORNATA PER I DIRITTI DELL’INFANZIA, APPUNTAMENTO IL 20 NOVEMBRE PRESSO IL CENTRO EDUCATIVO “BUONA IDEA” DI CASERTA

ASCOLTA L'ARTICOLO
Fortuna Natale| Caserta – In occasione della “Giornata Mondiale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza” che sarà celebrata in tutto il mondo il prossimo 20 novembre 2019, il Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di S. Maria Capua Vetere presenta il progetto “Posso essere ciò che voglio”, un ciclo di eventi volti a sensibilizzare le famiglie degli under 18 sul tema dell’uguaglianza di genere. Nonostante vi sia un generale consenso sull’importanza dei diritti dei più piccoli, ancora oggi molti bambini e adolescenti sono vittime di violenze, abusi, discriminazione o vivono in condizione di grave svantaggio sociale. Diritti fondamentali come quello alla vita, alla salute, allo studio, alla famiglia, al gioco sono continuamente violati. Gli adolescenti sono sempre più a rischio a causa del facile accesso ad alcool e droghe, ai crescenti fenomeni di bullismo e cyberbullismo. Su un altro versante, sempre più minori non accompagnati di origine straniera arrivano sulle nostre coste privi di assistenza, tutela legale e possibilità di integrazione. La Giornata Mondiale dell’Infanzia e dell’Adolescenza è un’occasione importante per riflettere su come poter garantire l’applicazione della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Il primo incontro del ciclo di eventi “Posso essere ciò che voglio” si terrà mercoledì 20 novembre presso il Centro Educativo “Buona Idea” di Caserta alle ore 17.30 e verterà sul tema “I Principi Fondamentali dei diritti dell’infanzia”. I lavori si apriranno con i saluti da parte dell’Avv. Olimpia Rubino, presidente del Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di S. Maria Capua Vetere e dell’Avv. Giuseppe Sparaco, componente Comitato Pari Opportunità. Il dibattito, moderato dall’Avv. Giovanna Barca, si aprirà con l’illustrazione da parte dell’Avv. Francesca Della Ratta, componente del Comitato Pari Opportunità del Foro di S. Maria Capua Vetere, dei princìpi della Convenzione di New York del 1989, una vera e propria rivoluzione culturale che ha segnato un importante cambiamento: il bambino non è più visto come soggetto passivo, mero ricettore di cure e protezione, ma viene considerato soggetto titolare di diritti e reale protagonista della sua vita. Un documento che riconosce per la prima volta i bambini e gli adolescenti come titolari di diritti civili, sociali, politici, culturali ed economici. Interverranno poi la psicologa e psicoterapeuta della famiglia, Dott.ssa Antonella D’Andrea la quale spiegherà le tecniche di approccio alla tematica di genere ed infine, chiuderà i lavori, la Dott.ssa Antonella Roberti, pedagogista e titolare del Centro Educativo “Buona Idea”. Nel corso del seminario, la scrittrice Giovanna Lepore presenterà il suo libro “La reggia di Caserta in Filastrofe”, la Reggia di Caserta raccontata in filastrocche, un libro nato per appassionare i bambini di tutte le età alla storia del Palazzo Reale con illustrazioni colorate e aneddoti divertenti sui Borbone, Maria Carolina, Vanvitelli, gli usi e costumi del tempo. Durante l’incontro si terrà, inoltre, un laboratorio di inglese al quale potranno partecipare tutti i bambini e i ragazzi presenti sul tema “L’albero della legalità”, a cura di Scioglilingua. Al termine dei lavori …merenda party! Nella giornata Mondiale dei diritti dei bambini tutti possiamo fare qualcosa in più!
About Redazione (13602 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: