LAVORO – DALLE CENERI DELLA EX MOCCIA DI MONTESARCHIO RINASCE IL FUTUTO DEI LAVORATORI

MONTESARCHIO (BN) . E’ chiuso da ottobre 2018 il laterificio Moccia, a Montesarchio, nel beneventano che ha cessato l’attività lasciando nello sconforto decine di famiglie.Come in altre crisi simili si è respirato un clima di disperazione, ma questa volta si può narrare un lieto fine. “La Regione Campania ha supportato in materia determinante la nascita di 2 nuove realtà – ha detto l’assessore regionale Sonia Palmeri –  proprio da quella esperienza di crisi.Abbiamo costruito insieme ai lavoratori un nuovo percorso professionale, contribuendo a realizzare il loro sogno!Tutti i lavoratori si sono organizzati in 2 cooperative di lavoro utilizzando una misura della Regione Campania Worker Byout, che finanzia ciascuna idea progettuale fino a 300 mila euro.Sono nate 2 idee d’impresa, la prima di produzione di materiali di bioedilizia assolutamente rivoluzionario di canapa e argilla, il secondo una produzione di vasi tipici di Montesarchio, accompagnati da una scuola di recupero dei vecchi mestieri. Una ulteriore dimostrazione  che la Regione Campania con le sue misure contribuisce sempre più a sviluppo e occupazione . Oggi inizia dunque una nuova avventura –conclude Palmeri –  non vorrei aggiungere altro se non augurare un grande futuro a tutti”.

 

 

About Redazione (9876 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: